Come fare ricorso al verbale di invalidità o legge 104, per ottenere i benefici fiscali

Ecco come fare ricorso ad un verbale di invalidità o legge 104, non giusto e senza benefici fiscali, tutte le informazioni utili.

di , pubblicato il
permessi-legge-104

Illustreremo come fare ricorso ad un verbale di invalidità per percentuale bassa o per un verbale legge 104 senza benefici fiscali, rispondeno ad un quesito. Ricordiamo che nel caso del verbale legge 104, se sussistono le condizioni, per poter fruire dei benefici fiscali, c’è bisogno che riporti l’esatta dicitura. Per quanto riguarda l’invalidità, la percentuale superiore o pari al 74% da diritto ad una serie di vantaggi economici.

Mi scusi se approfitto della sua cortesia, le chiedo cosa posso fare, siccome a mia moglie dopo la visita alla commissione le è stato riconosciuto invalidità 100%, non può fare nulla da sola devo aiutarla in tutto e io purtroppo ho 83 anni e salute cagionevole senza nessun beneficio economico, vorrei poter impugnare il verbale ma non so come procedere mi potrebbe aiutare? Con i miei cari saluti la ringrazio molto.

Invalidità: come fare ricorso

Il processo di accertamento dell’invalidità civile si divide in due forme ben precise: la forma giudiziaria e la forma amministrativa.

Ricorso giurisdizionale

La normativa prevede che è possibile promuovere un ricorso giurisdizionale,  entro 6 mesi dalla notifica del verbale sanitario. Il termine è perentorio: una volta decaduto sarà possibile solo presentare una nuova domanda amministrativa.

La domanda di accertamento tecnico preventivo, va presentata dal cittadino affetto da patologia invalidante, che intende impugnare il verbale sanitario. per l’accertamento viene nominato dal giudice un consulente d’ufficio – CTU. Il giudice fissa un termine in cui il consulente dovrà presentare la relazione con la costatazione medico legale, se non ci saranno opposizioni, il giudice provvede a predisporre il decreto di omologa definitivo.

Viceversa, se si impugnano le conclusione del consulente CTU, viene aperto il deposito del ricorso introduttivo, dove saranno indicati i motivi della contestazione.

Ricorso Amministrativo

Il ricorso amministrativo viene effettuato quando l’ente non riconosce in base ai requisiti non sanitari, il beneficio economico. Il ricorso amministrativo, dovrà essere presentato telematicamente dal cittadino con il PIN inps oppure tramite enti, patronati o soggetti abilitati.

Conclusioni

Le consiglio di recarsi presso un patronato, il ricorso lo può presentare anche tramite loro se sussistono i presupposti per inoltrarlo.

Fonte: INPS

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.