Come chiedere l’accredito online della pensione senza green pass

Da qualche anno, le procedure per la richiesta dell’accredito della pensione su conto corrente sono state molto semplificate.

di , pubblicato il
Quando bisogna aspettare 67 anni per andare in pensione: con che importo minimo si esce?

Come previsto dall’ultimo Dpcm di Draghi, dal 1° febbraio sarà necessario il Green pass per poter ritirare la pensione direttamente presso gli uffici postali.
Ad ogni modo, esiste un’alternativa valida per il suo ritiro, e non serve alcun green pass. Stiamo parlando dell’accredito sul conto corrente. In questo modo, non sarà nemmeno necessario attendere le lunghe file agli sportelli postali e sarà sempre possibile prelevare contanti presso gli ATM. Ma come fare per ottenere l’accredito della pensione sul conto corrente?

Pensione, accredito online senza green pass

Fino a qualche anno fa, per poter richiedere l’accredito della propria pensione sul conto corrente era necessario presentare un’apposita richiesta all’INPS, usando il modello AP03 (o nel caso delle Poste il modulo AP04). Una volta compilato, il modulo doveva essere timbrato della banca, firmato da un funzionario e, infine, consegnato all’INPS oppure inviato per via telematica sul sito web dell’istituto di previdenza.
Oggi, tale procedura non esiste più. A seguito dell’emergenza sanitaria del coronavirus e dell’introduzione delle relative politiche di contenimento adottate dal nostro paese, le procedure per la richiesta dell’accredito della pensione su conto corrente sono state molto semplificate.
I moduli AP03 e AP04 sono stati aboliti con la circolare INPS 48/2020.
Oggi, dunque, per richiedere l’accredito della pensione sul conto corrente non sarà più necessario consegnare i moduli.
La stessa INPS, grazie alla “banca dati condivisa, può procedere in automatico all’accredito della pensione sul conto, comunicando direttamente con le Poste o con le banche che gestiscono le pensioni.

 

Guide e articoli correlati

Argomenti: ,