Come calcolare l’importo del reddito di cittadinanza dal cellulare

Chi ha presentato domanda per il reddito di cittadinanza ed è certo di avere i requisiti, probabilmente sarà ansioso di conoscere l'importo del sussidio. Arriva l'app.

di , pubblicato il
Chi ha presentato domanda per il reddito di cittadinanza ed è certo di avere i requisiti, probabilmente sarà ansioso di conoscere l'importo del sussidio. Arriva l'app.

Dalle prime risposte alle domande per ottenere il reddito di cittadinanza, è scaturita la polemica relativa all’importo del sussidio. Chi ha presentato domanda, ed è sicuro di possedere i requisiti, non dorme comunque sonni tranquilli perché dalle prime testimonianze sa che, se si aspetta di ricevere 780 euro, potrebbe rimanere deluso. Abbiamo visto in diverse occasioni come viene calcolate l’importo effettivamente spettante del reddito di cittadinanza caricato sulla carta e quali sono gli elementi che possono incidere sulla cifra in un senso o nell’altro.

Pensiamo ad esempio al bonus affitto o mutuo ma anche a redditi dichiarati nel 2017 e non più percepiti che, senza rettifica dell’ISEE, potrebbero far riconoscere un importo del sussidio più basso.

Potrebbe interessarti leggere:

Importo basso Reddito di Cittadinanza: vale la pena accettare il sussidio?

Perché ho preso così poco per il reddito di cittadinanza? Possibile spiegazione e calcolo Inps

Se non sapete attendere la risposta dell’Inps ufficiale, sappiate che esiste un’app gratuita per iPhone e iPad che fornisce uno strumento di simulazione per il calcolo del RdC.

Come calcolare il reddito di cittadinanza dall’iPhone

A sviluppare l’app è stata la Apple Developer Academy: per il funzionamento bastano tre passaggi. Lo strumento è utile anche a chi deve presentare domanda e non è sicuro di avere tutti i requisiti richiesti o di aver diritto ad un importo pieno del sussidio. Con pochi click si ha una previsione attendibile che risparmia file agli sportelli e al tempo stesso agevola il lavoro di Caf e Poste. L’app propone all’utente alcune domande propedeutiche volte ad approfondire alcuni parametri del proprio nucleo familiare, come il valore dell’Isee. Ciro Barbato, project manager del progetto, ha spiegato che l’applicazione serve proprio a rispondere alle esigenze di chi ha poca dimestichezza con le normative o i calcoli. Viene infatti semplificato al massimo l’iter per “sapere rapidamente se si può accedere alla misura e a quanto ammonta la quota mensile che si riceverà”.

Oltre che semplice è uno strumento sicuro: tutti i dati sensibili e personali inseriti durante la simulazione vengono infatti eliminati in automatico al termine del calcolo, e nessuna informazione viene memorizzata, neppure a scopo statistico.

Niente da dire sull’utilità di questo strumento, peraltro gratuito e senza pubblicità. Può far riflettere al massimo che tra coloro che hanno diritto al reddito di cittadinanza, evidentemente, molti possiedano un iPhone.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,