Come autofinanziare la propria impresa con i minibond?

Sempre più PMI si autofinanziano con i minibond: ecco cosa sono e come funzionano questi titoli

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Sempre più PMI si autofinanziano con i minibond: ecco cosa sono e come funzionano questi titoli


I minibond sono l’alternativa, sempre più diffusa tra le PMI, per autofinanziare attività di impresa. In tempi moderni sono una soluzione gettonata per far fronte alle difficoltà di accesso al credito (credit crunch). Ma per alcuni imprenditori restano ancora un terreno inesplorato. Facciamo chiarezza.

Che cosa sono i mini bond? La realtà italiana

I mini bond sono titoli obbligazionari e cambiali finanziarie emessi da piccole e medie imprese con scadenza variabile fino a 36 mesi. In Italia il fenomeno è esploso tra il 2012 e il 2013, biennio che ha sdoganato la raccolta di capitale sul mercato attraverso questi strumenti. L’Osservatorio sui Mini-Bond è stato istituito nel 2014 presso la School of Management del Politecnico di Milano: il progetto è stato supportato da partner privati e istituzionali e ha l’obiettivo di analizzare le dinamiche della filiera dei mini-bond in Italia. Oggi i titoli mini bond possono essere emessi indistintamente da società quotate o non quotate in Borsa (escludendo banche e assicurazioni).  L’importo massimo è fissato a € 500 milioni. Anche ai mini-bond (e ai fondi che li sottoscrivono) sono state estese l’operatività del Fondo Centrale di Garanzia e la semplificazione delle procedure di cartolarizzazione e di costituzione di garanzie a tutela degli investitori.

Chi emette i mini bond? I numeri

Alla data del 31 dicembre 2014 in Italia risultano 86 imprese che hanno collocato mini-bond. Di queste 34 sono PMI. Oltre a società per azioni si contano società a responsabilità limitata e cooperative. Rientrano nel novero anche 12 imprese già quotate sul mercato azionario. Guardando ai dati degli anni precedenti emerge il ruolo cruciale della normativa: il 14% delle imprese del campione infatti non avrebbe avuto i requisiti per emettere i mini-bond, sulla base della normativa vigente fino al 2012 (quindi prima del Decreto Sviluppo). Ad emettere i mini bond sono soprattutto imprese del settore manifatturiero e delle automotive ma si spazia comunque tra settori eterogenei. A livello geografico si assiste ad una evidente la prevalenza dell’emissione di mini bond nelle regioni del Nord.

Perché emettere mini-bond

A livello di funzionalità e intenti, la ragione che spinge le PMI ad emettere mini bond è proprio prevalentemente l’obiettivo di finanziare la crescita interna dell’azienda. Le realtà più grandi lo fanno invece spesso per ristrutturare le passività dell’impresa. Alcuni imprenditori sostengono di aver optato per i mini bond per alimentare il ciclo di cassa del capitale circolante o per strategia di crescita aziendale esterna tramite investimenti in acquisizioni

Mini bond, le clausole particolari

Aldilà dello schema base possiamo individuare alcune clausole dei mini bond piuttosto ricorrenti. I mini bond possono prevedere ad esempio la modalità amortizing, con rimborso graduale fino alla scadenza. L’opzione call è molto diffusa dalle PMI e permette il rimborso anticipato del titolo da parte dell’emittente. Può essere abbinata ad una clausola di tipo put, che prevede la possibilità in capo all’investitore di richiedere il rimborso in anticipo. Quest’ultima è frequente per le emissioni a lungo termine e di importo maggiore.

Emissione minibond: difficoltà per le PMI

Il quadro sopra descritto appare senza dubbio incoraggiante ma non mancano alcune perplessità ad un’analisi più approfondita dell’istituto, non tanto nell’essenza dello stesso quanto piuttosto dal punto di vista della sua applicazione pratica. Un recente rapporto della società Eidos Partners e Bureau van Dijk ha messo in evidenza come ad usare questo strumento siano quasi sempre realtà aziendali grandi. Molte di queste sono società attive sul fronte delle operazioni di finanza straordinaria: sempre secondo il rapporto sopra citato il 24% del campione e? stat

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Finanziamenti Imprese

I commenti sono chiusi.