Chi fa 64 anni nel 2022, ecco tutti i modi in cui potrà andare in pensione l’anno prossimo

Per chi fa 64 anni nel 2022, ecco tutti i modi in cui potrà andare in pensione proprio l'anno prossimo. Anche perché i 64 sono gli anni giusti giusti per ritirarsi dal lavoro con la nuova Quota 100 con lo scalino. La guida.

di , pubblicato il
Le pensioni nel 2022 aumentano, ecco come con più soldi pure per minime e assegno sociale

Per chi fa 64 anni nel 2022, ecco tutti i modi in cui potrà andare in pensione proprio l’anno prossimo. Anche perché i 64 sono gli anni giusti giusti per ritirarsi dal lavoro con la nuova Quota 100 con lo scalino di due anni. Ovverosia, con la Quota 102 così come è riportato in questo articolo.

Chi fa 64 anni nel 2022 potrà quindi andare in pensione l’anno prossimo con la Quota 102. Ma il requisito anagrafico non basta in quanto trattasi di una condizione necessaria ma non sufficiente. Oltre al rispetto dell’età, infatti, per andare in pensione anticipata con la Quota 102 servono anche 38 anni di contributi previdenziali obbligatori versati. Ovverosia, gli stessi della Quota 100 che andrà in scadenza, con il triennio sperimentale, il 31 dicembre del 2021.

Chi fa 64 anni nel 2022, ecco tutti i modi in cui potrà andare in pensione l’anno prossimo

Cosa succede, invece, per chi fa 64 anni nel 2022 ma ha meno di 38 anni di contributi previdenziali obbligatori versati? In tal caso le strade sono due. Ovverosia, restare al lavoro oppure cercare delle vie alternative per ritirarsi comunque. Delle vere e proprie vie di fuga.

Per esempio, chi fa 64 anni nel 2022 potrà ritirarsi in anticipo dal lavoro con l’Ape Sociale. Quindi, prima della maturazione dei requisiti richiesti per la pensione INPS di vecchiaia. Anche perché per l’accesso all’Ape Sociale gli anni richiesti non sono 64, ma 63. Pur tuttavia, occorre rientrare tra le categorie ammesse per l’esercizio dell’opzione. Ovverosia, i caregiver, i disoccupati, gli invalidi e gli addetti a lavori gravosi.

Opzione Donna tra i modi in cui potrà andare in pensione l’anno prossimo

Tra i modi in cui potrà andare in pensione l’anno prossimo, c’è inoltre la corsia preferenziale per le lavoratrici. Non solo per chi fa 64 anni nel 2022, ma bastano 61 anni o 60 anni maturati nel 2021. Con Opzione Donna.

Rispettivamente, per le lavoratrici autonome e per le lavoratrici dipendenti. Ma a patto di aver maturato, sempre entro il 31 dicembre del 2021, un’anzianità contributiva pari ad almeno 35 anni di contributi versati.

Argomenti: , , , , , , , , , , , , , , , , ,