Che pensione spetta a chi ha lavorato più di 35 anni?

Chi possiede 35 anni di contributi può ottenere la pensione per il solo possesso di questo requisito? Scopriamolo.

di , pubblicato il
Pensione: quanto spetta a chi ha lavorato più di 35 anni?

Chi possiede 35 anni di contributi può ottenere l’assegno previdenziale per il solo possesso di questo requisito? La pensione anticipata è l’unica pensione che si può ottenere grazie al solo requisito contributivo.

La pensione può essere riconosciuta con 42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini, e 41 anni e 10 mesi per le donne e con 41 anni di contributi, per i lavoratori precoci appartenenti a determinate categorie tutelate.

Le altre pensioni richiedono di soddisfare ulteriori requisiti, come l’anzianità di iscrizione, l’età e la riduzione della capacità lavorativa.

Pensione con 35 anni di contributi per le lavoratrici donne

Con 35 anni di contributi, è possibile ottenere per le lavoratrici la pensione con opzione donna, se si possiedono almeno 58 o 59 anni di età.

Come riporta il sito dell’INPS, ai fini del perfezionamento del requisito contributivo è valutabile la contribuzione a qualsiasi titolo versata o accreditata in favore dell’assicurata.

Il requisito di 35 anni di contribuzione deve essere al netto dei periodi di malattia, disoccupazione e/o prestazioni equivalenti.

Pensione con 35 anni di contributi: pensione anticipata

Per conseguire la pensione anticipata i lavoratori nel sistema retributivo o misto devono perfezionare almeno 35 anni di contributi senza considerare i periodi di disoccupazione e malattia.

INPS sostiene che

“considerata la relazione di equivalenza che sussiste tra le indennità di disoccupazione ASpI e mini-ASpI e la previgente indennità di disoccupazione ordinaria, la contribuzione figurativa riconosciuta per i periodi di fruizione delle indennità di disoccupazione ASpI e mini-ASpI è utile ai fini del diritto e della misura della pensione anticipata, ma non anche ai fini del requisito dei 35 anni di contribuzione richiesto per il diritto alla pensione di anzianità”.

I lavoratori nel sistema retributivo o misto possono conseguire la pensione anticipata al perfezionamento di 42 anni e 6 mesi di anzianità contributiva (41 anni e mezzo le donne) a condizione che, almeno 35 anni di contributi, siano integrati ad esclusione della contribuzione figurativa derivante da disoccupazione ordinaria, Aspi e malattia.

Pensione con 35 anni con APE Sociale

L’Ape Sociale è un anticipo pensionistico che può essere richiesto dai 63 anni e 5 mesi, ma è a carico dello Stato.

Sono richiesti 36 anni di contributi per gli addetti ai lavori gravosi, ma per le mamme può essere ridotto di un anno per ogni figlio.

Pertanto, le lavoratrici gravose gravosi con figli possono ottenere l’Ape sociale con 35 o 34 anni di contributi.

 

 

Argomenti: ,