CETA: le frottole che circolano sull'accordo con il Canada

Quanto c'è di vero nelle paure che scaturiscono dall'accordo commerciale tra Unione Europea e Canada?

Patrizia Del Pidio

ceta

Roma, 16.02.2017. Con l’accordo commerciale tra Unione europea e Canada (CETA) si introdurranno nel nostro Paese prodotti alimentari OGM e carne con ormoni, si sente dire al bar e si legge su qualche “social”.

Non e’ cosi’.

Nulla cambia nella Ue per quanto attiene al commercio di prodotti OGM e con ormoni.

Per i prodotti alimentari OGM resta la direttiva europea sull’argomento (1).

Per quanto attiene alla carne con ormoni, rimane l’attuale direttiva europea in materia che ne vieta l’utilizzo (2).

Per avere un quadro complessivo dell’accordo si puo’ far riferimento all’articolo redazionale che oggi e’ uscito sul nostro web (3) e per approfondimenti direttamente al Trattato (4).

Informarsi non fa male, leggere sarebbe opportuno, anche se il linguista Tullio De Mauro ricordava che il 70% degli italiani non capisce quello che legge.

La paura cresce dove c’e’ ignoranza.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL’ADUC

Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

Argomenti:   Sanità

Commenta la notizia



GUIDA: Sanità

SULLO STESSO TEMA

Send this to friend