Cessione del credito e sconto in fattura: rientrano anche le spese di trasporto?

Tra le spese ammesse ai bonus fiscali per lavori sulla casa (detrazione, sconto o cessione del credito) rientrano anche quelle per il materiale e non solo

di , pubblicato il
Cessione del credito e sconto in fattura: rientrano anche le spese di trasporto?

A fronte di spese sostenute per lavori da bonus 110 e per quelle sostenute, nel 2020 e 2021, ammesse ad altri bonus casa (bonus ristrutturazione, bonus facciate, ecobonus ordinario, ecc.) è consentito, come noto, optare in luogo della detrazione fiscale per:

  • lo sconto in fattura da parte dell’impresa esecutrice dei lavori, la quale poi lo recupero nella forma del credito d’imposta da utilizzare in compensazione o da poter cedere a terzi soggetti (inclusi istituti di credito e finanziari)
  • oppure per la cessione del credito a terzi soggetti, inclusa la stessa impresa che ha eseguito i lavori ed inclusi istituti di credito e finanziari (il cessionario a sua volta può ulteriormente cedere il credito).

Spese di trasporto materiali: rientrano nel bonus per i lavori sulla casa?

Ammesse ai bonus fiscali per i lavori sulla casa (in tutte le sue forme della detrazione, sconto in fattura o cessione del credito) sono non solo quelle necessarie alla realizzazione degli interventi stessi (manodopera) ma anche altre spese. Ad esempio, se facciamo riferimento al bonus ristrutturazione rientrano anche le spese per:

  • progettazione e altre prestazioni professionali connesse
  • prestazioni professionali comunque richieste dal tipo di intervento
  • messa in regola degli impianti elettrici e impianti a metano
  • acquisto dei materiali
  • compenso corrisposto per la relazione di conformità dei lavori alle leggi vigenti
  • effettuazione di perizie e sopralluoghi
  • l’imposta sul valore aggiunto, l’imposta di bollo e i diritti pagati per le concessioni, le autorizzazioni e le comunicazioni di inizio lavori
  • oneri di urbanizzazione
  • altri eventuali costi strettamente collegati alla realizzazione dei lavori e agli adempimenti stabiliti dal regolamento di attuazione degli interventi agevolati.

Rientrando tra le spese ammesse anche quelle relative “all’acquisto dei materiali” e quelle “strettamente collegate alla realizzazione dei lavori”, a parere nostro, possono farsi rientrare, quindi, anche quelle per il trasporto dei citati materiali senza i quali gli interventi non sarebbero realizzabili.

Dunque, via libera anche per lo sconto in fattura o cessione del credito spese di trasporto.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: , ,