Certificazione Unica INPS, chi può riceverla ancora nella cassetta postale

La certificazione unica INPS si scarica online ma ci sono ancora alcuni casi in cui è possibile chiederne la spedizione cartacea a casa

di , pubblicato il
Certificazione Unica INPS, chi può riceverla ancora a casa

Anche gli eredi di chi percepisce prestazioni dall’INPS possono richiedere al Certificazione Unica rilasciata dall’istituto.

Si pensi ad esempio ai figli di un pensionato. Se quest’ultimo viene a mancare e prima del decesso non aveva ancora scaricato il documento dall’INPS, potranno poi farlo i figli eredi (basta che lo faccia anche uno solo di essi).

Questo e altri sono i casi in cui si può ancora ricevere cartaceamente il documento a casa.

Certificazione Unica INPS per gli eredi del pensionato

La Certificazione Unica 2022 dell’INPS certifica le prestazioni erogate dall’istituto e le ritenute operate con riferimento all’anno d’imposta 2021.

L’erede può richiedere il rilascio della certificazione del soggetto deceduto, attraverso il canale di posta elettronica ordinaria scrivendo al seguente indirizzo: [email protected].

Alla richiesta occorre che l’erede richiedente alleghi anche una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, con la quale attesti la propria qualità di erede, unitamente alla fotocopia del proprio documento di riconoscimento in corso di validità.

La certificazione sarà inviata in modalità cartacea all’indirizzo di residenza dell’erede che presenta l’istanza.

La spedizione cartacea con delega

Il pensionato ancora in vita può anche delegare un soggetto di fiducia (ad esempio un figlio) per richiedere la spedizione cartacea della certificazione. In questo caso il delegato fa richiesta sempre attraverso il citato indirizzo e-mail ordinario. Qui deve allegarvi:

  • fotocopia di un proprio documento di identità
  • la fotocopia di un documento di identità del delegante.

La Certificazione Unica INPS sarà spedita in forma cartacea all’indirizzo di residenza del delegante risultante dagli archivi dell’istituto.

I pensionati residenti all’estero

Ultima ipotesi è quella dei pensionati che si trovano all’estero.

Questi possono richiedere la certificazione, fornendo i propri dati anagrafici e il numero di codice fiscale, al numero 0039-06 164164 (abilitato alle chiamate da rete mobile, con costi variabili in base al piano tariffario applicato dal gestore telefonico del chiamante).

Il servizio è con operatore attivo dal lunedì al venerdì dalle 08:00 alle 20:00 (ora italiana) e il sabato dalle 08:00 alle 14:00 (ora italiana).

La Certificazione Unica INPS verrà inviata in modalità cartacea all’indirizzo di residenza risultante dagli archivi dell’istituto.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,