In cerca di un badante? Ecco l'Albo badante in ogni Comune

Se si è in cerca di un badante o viceversa si vuole offrire lavoro come badante, esiste l'Albo badante presso ogni Comune. E' un servizio che viene offerto ad anziani e famiglie.

Angelina Tortora

Altenpflege

Se si è in cerca di un badante o viceversa si vuole offrire lavoro come badante, esiste l‘Albo badante. Ogni Comune ha uno “Sportello o un Albo Badanti” che è un servizio che offre ad anziani e famiglie che cercano persone con le quali stabilire un rapporto di lavoro in cambio di assistenza a domicilio.

Albo Badante: in cosa consiste

Ogni Comune dovrà stilare un elenco delle persone che possono svolgere l’attività di badante o di baby sitter. Le referenze dovranno essere garantite dall’amministrazione comunale.

Il servizio dovrebbe essere uguale in tutti i Comuni e offrire un supporto alle famiglie per la ricerca di una badante o per la regolarizzazione contrattuale dell’assistente familiare. Rilasciare un preventivo spesa, aiuto nelle preparazione delle pratiche di assunzione, informazioni in merito al contratto domestico.

I requisiti richiesti per poter essere iscritti all’Albo

Il Comune dovrà accertare le capacità e competenze delle badanti inserite nell’Albo. Di norma i requisiti necessari per essere iscritti nell’Albo badante sono:

  • la maggior età;

  • assenza di condanne penali e procedimenti penali in corso;

  • possesso di almeno uno dei seguenti requisiti: attestato di frequenza dei corsi per “Assistente Familiare”, o titolo professionale riconosciuto (A.S.A. – O.T.A. – O.S.S.- diploma di infermiere professionale) e precedente esperienza lavorativa di almeno 6 mesi nell’ambito dell’assistenza alle persone anziane verificabile attraverso referenze scritte;

  • attestato di frequenza a corsi assimilabili a quello di Assistente Familiare e precedente esperienza lavorativa di almeno 6 mesi nell’ambito dell’assistenza alle persone anziane verificabile attraverso referenze scritte;

  • precedente esperienza lavorativa di almeno un anno nell’ambito dell’assistenza alle persone anziane verificabile attraverso referenze scritte e superamento di un bilancio di competenze.

Per gli stranieri, inoltre è richiesto il permesso di soggiorno e/o permesso di soggiorno di lungo periodo CE valido ai fini lavorativi. Questo servizio è gratuito per le badanti, per le famiglie il costo varia in base alle condizioni economiche.

Inoltre i requisiti richiesti possono variare in base ai Comuni.

Quanto costa una badante e come metterla in regola?




Commenta la notizia




SULLO STESSO TEMA
DAL RESTO DEL SITO

Send this to friend