Cedolino pensione dicembre 2021, chi ha ricevuto il pagamento e chi ancora deve aspettare

Sul cedolino relativo alla pensione del mese di dicembre del 2021, ecco chi ha già ricevuto il pagamento. Ad oggi 27 novembre del 2021. E chi, invece, per incassare dall'INPS l'assegno deve ancora aspettare. Comunque, non oltre questa data.

di , pubblicato il
Cedolino pensione dicembre 2021, chi ha ricevuto il pagamento e chi ancora deve aspettare

Sul cedolino relativo alla pensione del mese di dicembre del 2021, ecco chi ha già ricevuto il pagamento. Ad oggi sabato 27 novembre del 2021. E chi, invece, per incassare dall’INPS l’assegno deve ancora aspettare. Come peraltro è riportato in questo articolo.

Nel dettaglio, sul cedolino della pensione relativa al mese di dicembre del 2021 c’è da dire che chi ancora deve aspettare sono tutti i pensionati che hanno optato per l’accredito su conto corrente bancario. In tal caso, infatti, la pensione sarà accreditata l’1 dicembre del 2021.

Cedolino della pensione mese di dicembre 2021, chi ha ricevuto il pagamento e chi ancora deve aspettare

Sul cedolino della pensione del mese di dicembre del 2021, invece, hanno già incassato l’assegno i pensionati che hanno la domiciliazione su strumenti e servizi di Poste Italiane. Ovverosia, su carta PostePay con IBAN e sul libretto postale. Ma anche per chi ha la domiciliazione su conto BancoPosta.

Per il ritiro della pensione presso gli uffici postali, inoltre, sul cedolino della pensione del mese di dicembre del 2021 c’è da dire che i pagamenti sono in corso. E proseguiranno dalla lettera A alla lettera Z, in base al cognome, fino all’1 dicembre del 2021.

Perché questo mese per molti pensionati gli importi saranno più alti

Inoltre, sul cedolino della pensione relativa al mese di dicembre del 2021 ricordiamo che per questo mese arriva per i pensionati la gratifica natalizia. Ovverosia, la tredicesima mensilità. Il che significa che gli importi INPS riconosciuti saranno decisamente più alti. Assegno INPS sarà un po’ più alto pure per i pensionati al minimo a basso reddito. In tal caso, infatti, viene riconosciuto il cosiddetto bonus Natale. Si tratta, nello specifico, di un bonus una tantum il cui importo per quest’anno è pari a 154,94 euro.

Il bonus Natale è peraltro una misura di lungo corso, a sostegno dei pensionati al minimo, visto che è stato introdotto con la legge finanziaria del 2001.

Tra le modalità di ritiro, sempre per quel che riguarda il cedolino della pensione per il mese di dicembre del 2021, ricordiamo infine che c’è pure quella a domicilio. Si tratta, nello specifico, della possibilità, per chi ha almeno 75 anni, di delegare i Carabinieri. Che incasseranno la pensione e che poi la consegneranno al pensionato a domicilio. Si tratta, quindi, di un servizio di pubblica utilità specie per le persone anziane e non autosufficienti. Ma anche nell’ottica di evitare di fare la fila alla Posta. E di non correre rischi legati alla pandemia di Covid-19.

Argomenti: , , , , , , , , , , , ,