Cedolare secca al 10%: ecco per chi è applicabile l’aliquota ridotta

Quando è applicabile l'aliquota ridotta al 10% per la cedolare secca?

di , pubblicato il
Quando è applicabile l'aliquota ridotta al 10% per la cedolare secca?

La cedolare secca con l’aliquota ridotta al 10% è prevista soltanto per il quadriennio 2014-2017 mentre dal 2018 l’aliquota tornerà a regime al 15%. La cedolare secca è applicabile ai contratti di locazione che sono stipulati con canone concordato, in base ad appositi accordi tra le organizzazioni delle proprietà edilizia e degli inquilini, per unità abitative ubicate nei comuni con alta densità abitativa e carenza di disponibilità di immobili.

I comuni in questione, con carenze di disponibilità abitative, sono Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Roma, Torino e Venezia, nonché i comuni confinanti con gli stessi e gli altri comuni capoluogo di provincia.

L’aliquota ridotta al 10% si può applicare anche a contratti transitori, ovvero della durata da un minimo di un mese a un massimo di 18 mesi, che siano stati stipulati a canone concordato per unità abitative ubicate negli stessi comuni sopra indicati e quelli stipulati nei comuni nei quali è stato deliberato, nei 5 anni precedenti il 28 maggio 2014, lo stato di emergenza per calamità naturali.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.