Carta Sia dal 2 settembre: ecco il modulo per fare domanda

Ecco il modulo da compilare e consegnare al Comune di residenza per ottenere la Carta Sia.

di , pubblicato il
Ecco il modulo da compilare e consegnare al Comune di residenza per ottenere la Carta Sia.

Il Sostegno per l’Inclusione Attiva (SIA) è una misura di contrasto alla povertà che prevede l’erogazione di un sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate, nelle quali siano presenti persone minorenni, figli disabili o una donna in stato di gravidanza accertata; il sussidio è subordinato all’adesione ad un progetto personalizzato di attivazione sociale e lavorativa.

Carta Sia: modulo di domanda

L’Inps ha predisposto il modello e il modulo di dichiarazione sostitutiva che i cittadini dovranno compilare e presentare nel proprio comune di residenza per ottenere il sostegno per l’inclusione attiva erogato dal prossimo 2 settembre.

Il modulo di domanda può essere ritirato presso il Comune ma anche scaricato sui portali dell’Inps o del Ministero. Potete trovare qui il collegamento per scaricare il modulo di domanda in formato PDF con relative istruzioni da presentare ai Comuni.

I cittadini in possesso dei requisiti potranno conseguire una carta acquisti, chiamata Carta Sia, con la quale effettuare acquisti  o pagare bollette, La carta ha una durata di 12 mesi ed eroga 80 euro per ciascun componente del nucleo familiare interessato sino ad un massimo di 400  euro al mese.

L’obiettivo della Carta Sia è quello di aiutare le famiglie che versano in stato di disagio economico a superare la condizione di povertà riconquistando gradualmente l’autonomia economica.

I requisiti necessari per ottenere la Carta Sia sono:

  • presenza di almeno un componente di minore età o di un figlio disabile, ovvero donna in stato di gravidanza accertata;
  • ISEE inferiore ai 3.000 euro;
  •  valutazione del bisogno da effettuare mediante una scala di valutazione multidimensionale che tiene conto dei carichi familiari, della situazione economica e della situazione lavorativa, in base alla quale il nucleo familiare richiedente deve ottenere un punteggio uguale o superiore a 45 .
Argomenti: , ,