Carta Docente: accrediti a partire da oggi, la piattaforma torna operativa

Bonus carta docente: oggi si rinnova la piattaforma. Ecco gli ultimi aggiornamenti e come verificare se l'importo sul borsellino elettronico è corretto.

di , pubblicato il
Bonus carta docente: oggi si rinnova la piattaforma. Ecco gli ultimi aggiornamenti e come verificare se l'importo sul borsellino elettronico è corretto.

Torna operativa da oggi, venerdì 13 settembre, la piattaforma della Carta Docente. Lo ha reso noto il Miur con una comunicazione sul portale ufficiale dedicato alla carta del docente e tramite la cui piattaforma è possibile gestire i bonus insegnanti. 

Borsellino docenti: ecco come sarà aggiornato

Collegandosi al sito gli utenti potranno verificare l’importo caricato sulla carta docente. La procedura prevede l’accredito del bonus 500 euro per l’anno scolastico in corso. Il borsellino docenti, come si legge anche nella nota del Miur, sarà aggiornato anche con il credito residuo per l’anno scorso. Ricordiamo invece che eventuali importi non spesi e più datati sono da considerarsi persi. Il bonus docente, infatti, si può accumulare per un solo anno.

Facciamo un esempio pratico: un insegnante aveva, al momento della sospensione della piattaforma per aggiornamento dei borsellini telematici, 100 euro residue dal bonus docenti anno 2017/2018 e 500 euro del bonus non speso dell’anno scolastico 2018/2019. La carta docente all’inizio del nuovo anno scolastico conterrà mille euro: i 500 dello scorso anno e quelli dell’anno che sta aprendo i battenti. I primi 100 euro invece sono andati persi e non potranno essere recuperati.

Le regole per l’utilizzo della carta docente, ovvero la lista dei beni ammessi e di quelli esclusi, resta sostanzialmente invariata. Tra i casi particolari abbiamo visto:

Si può comprare la stampante con il bonus docenti?

Come utilizzare il bonus docenti per acquisti di importo superiore a 500 euro

Bonus docenti speso per elettrodomestici: arriva lo stop

In alcuni casi la normativa potrebbe non sembrare chiara. Se hai altri dubbi sulla possibilità di spendere il bonus docenti non esitare a scriverci in redazione.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.