Carbon Tax 2012: agevolazioni per gli autotrasportatori

Modificati i termini per la presentazione dell'istanza di attribuzione del credito d'imposta per i consumi di gasolio

di Roberto Franchini, pubblicato il
Modificati i termini per la presentazione dell'istanza di attribuzione del credito d'imposta per i consumi di gasolio

La carbon tax è una tassa sulle risorse energetiche che emettono biossido di carbonio nell’atmosfera. È un esempio di ecotassa, che è stata proposta dagli economisti come preferibile in quanto tassa un “male” anziché un “bene”. La carbon tax, a causa del legame col riscaldamento globale, è spesso associata ad alcuni tipi di legge amministrate internazionalmente; tuttavia questo non è intrinseco nel principio e politicamente improbabile. L’Unione europea ha discusso una carbon tax per i suoi stati membri, oltre ad una emissions trading sul carbonio che è iniziata nel Gennaio 2005. Con il decreto 24 gennaio 2012, il Governo Italiano introduce alcune agevolazioni a favore degli autotrasportatori.  

CARBON TAX AUTOSTRASPORATORI: LE NOVITA’ INTRODOTTE

Innanzitutto, relativamente al credito d’imposta per i consumi di gasolio per autotrazione (carbon tax) riconosciuto agli autotrasportatori, è prevista la modifica del termine: • di presentazione dell’istanza cui è subordinata l’attribuzione del credito; • di utilizzo dello stesso. Per quanto riguarda l’istanza, la stessa va ora presentata all’Agenzia delle Dogane, a pena di decadenza, entro il mese successivo alla scadenza di ciascun trimestre (in precedenza il termine di presentazione era fissato al 30 giugno dell’anno successivo alla scadenza di ciascuna annualità). Per quanto riguarda il credito, viene ora stabilito che lo stesso va utilizzato entro il 31.12 dell’anno successivo a quello in cui lo stesso è sorto (in precedenza l’utilizzo del credito doveva avvenire entro l’anno stesso di insorgenza del credito). Dal 2012 è soppresso il limite massimo annuale di euro 250.000 di utilizzo del credito d’imposta in esame. Infine, a favore degli autotrasportatori con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 t, è previsto il rimborso del maggior onere derivante dall’incremento dell’aliquota dell’accisa sul gasolio utilizzato come carburante.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bonus e detrazioni, Redditi e Dichiarazioni

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.