Canone Rai in bolletta, il Governo ci ripensa? Ecco cosa sta succedendo

Il canone Rai in bolletta, piaccia o no, è stato un utile strumento di contrasto all’evasione fiscale, e il governo dovrà tenerne conto.

di , pubblicato il
Canone Rai, in caso di decesso, come comportarsi: gli adempimenti dell’erede

Colpo di scena, il governo ci ripensa. Il canone Rai potrebbe continuerà ad essere pagato tramite la bolletta elettrica.

Soltanto qualche giorno fa, alcune indiscrezioni davano per scontato il fatto che, già a partire dal prossimo anno, il canone Rai sarebbe stato cancellato dalla bolletta. Insomma, si sarebbe continuato a pagarlo alla vecchia maniera: tramite bollettino o altro.

Si tratta di un impegno che il neo-esecutivo avrebbe preso con l’Europa all’interno del cosiddetto Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Nel dettaglio, l’Italia si è impegnata ad eliminare dalle bollette elettriche tutte le voci non direttamente correlate con l’energia. Dunque, anche e soprattutto il canone rai che pesa per 9 euro al mese per 10 mesi sui conti dell’elettricità. Oggi, tale indiscrezione sembrerebbe essere quantomeno accantonata. Ecco perché.

Canone Rai in bolletta

Il canone Rai in bolletta, piaccia o no, è stato un utile strumento di contrasto all’evasione.

Questa misura è stata voluta dal governo Renzi nell’ormai lontano 2016. Prima di allora, complice la difficoltà nei controlli, sempre più ‘furbetti’ decidevano di non pagarlo.

Il canone Rai in bolletta ha permesso di fermare questo fenomeno e al tempo stesso di abbassarne il costo.

Si è passati infatti da un costo per il canone rai da 113 euro a 90 euro. Più del 20% di riduzione. Allo stesso tempo, molte più persone sono costrette a pagarlo, con un grande vantaggio per entrambe le parti.

I dubbi del Governo

Sebbene sia stata la stessa Europa a chiederci di eliminare dalle bollette elettriche tutte le voci non direttamente correlate con l’energia, soprattutto il canone rai che pesa per 9 euro al mese per 10 mesi sui conti dell’elettricità, i risultati dell’introduzione di questa misura sono stati estremamente positivi.

Motivo per il quale, ritornare indietro potrebbe essere un grave errore.

In effetti, ad oggi, tale modifica non sarebbe nemmeno stata prevista nel Recovery Plan.

Ad ogni modo, la cancellazione del canone Rai in bolletta potrebbe essere fatta slittare a settembre, anche se, lo ribadiamo, al momento non ci sono state conferme ufficiali.

 

Articoli correlati

Argomenti: ,