Canone Rai 2016: cambio intestazione bolletta luce per non pagare

Boom di richieste per il cambio di intestazione della bolletta della luce. L’obiettivo? Non pagare il canone Rai. E' legale?

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Boom di richieste per il cambio di intestazione della bolletta della luce. L’obiettivo? Non pagare il canone Rai. E' legale?

La Legge di Stabilità 2016 ha confermato una misura che si vocifera da tempo: il canone Rai è stato inserito nella bolletta della luce. Come sempre, di fronte ad una riforma che non piace, gli italiani reagiscono dapprima con le polemiche e poi, quando la novità viene confermata, in parte con la rassegnazione e, in parte, con la ricerca forsennata di escamotage. Esiste un modo per non pagare il canone Rai in bolletta? E’ tra le domande più cercate dagli italiani sui motori di ricerca. E pare che questo modo qualcuno lo abbia trovato.

Canone Rai in bolletta: e se l’intestatario non è il possessore della tv?

La riforma del canone Rai infatti ha confermato le fattispecie di esenzione già valide (età superiore ai 75 anni o reddito non superiore a 516, 46 euro mensili, incluse le entrate di un eventuale coniuge). Cosa succede quindi se la bolletta della luce viene intestata ad un parente over 75 anni? A ben vedere l’esenzione non si applica se del nucleo familiare dell’anziano fa parte un altro soggetto, coniuge escluso, con reddito autonomo. Questa precisazione servirebbe ad impedire il cambio di intestazione della bolletta allo scopo di non pagare il canone.

Canone Rai: come richiedere l’addebito su conto corrente

Supponiamo il caso di un figlio, che vive in casa dei genitori, e che compra una tv: per fare in modo che a pagare l’imposta sia l’effettivo detentore della televisione, l’imposta non finirà nella bolletta della luce ma sarà addebitata sul conto corrente di quest’ultimo. E’ onere dell’intestatario del contratto dell’energia elettrica, scrivere un’autocertificazione all’Agenzia delle Entrate in cui dichiara di non essere il possessore della tv. Stessa situazione si determina nelle case in affitto in cui la luce è rimasta intestata al proprietario di casa: a pagare il canone infatti devono essere gli utilizzatori della tv e, in questo caso, gli inquilini. Canone Rai: come dimostrare che non si ha la tv

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Canone Rai

I commenti sono chiusi.