Canone Rai in bolletta: rimborso compagnie elettriche sono un danno?

Le iniziative delle compagnie elettriche di rimborso del canone Rai in bolletta potrebbero provocare un danno al governo, ecco come.

di , pubblicato il
Le iniziative delle compagnie elettriche di rimborso del canone Rai in bolletta potrebbero provocare un danno al governo, ecco come.

Fra poco meno di un mese gli italiani cominceranno a pagare il canone Rai in bolletta. A partire dal mese di luglio, infatti, sarà accreditato nella bolletta dell’energia elettrica anche il canone Rai 2016 relativo ai primi 6 mesi dell’anno.

Le compagnie elettriche hanno iniziato, quindi, a promuovere spot pubblicitari nei quali si annunciano i rimborsi di quanto pagato per il canone Rai.

Le aziende energetiche che hanno scelto di rimborsare il canone Rai ai propri clinti sono diverse e l’iniziativa ha irritato non poco il premier Matteo Renzi.

Con l’iniziativa delle compagnie elettriche, infatti, si viene a rendere ancora più negativa l’immagine del canone Rai, di per se già odiato dalla maggior parte dei contribuenti, e il fatto che ci sia qualcuno pronto a rimborsarlo ricorda agli italiani il peso dell’imposta la cui nuova riscossione è una modalità introdotta dal governo Renzi che, tra l’altro, ha anche abbassato l’importo dell’abbonamento annuale per la televisione di Stato.

Il rimborso del canone Rai da parte delle aziende elettriche, quindi, sarebbe da una parte una pubblicità negativa al governo e dall’altra vanificherebbe le novità introdotte da Renzi che avrebbero dovuto rendere meno pesante il pagamento dell’imposta.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,