CANONE RAI 2016

Canone Rai in bolletta: non pagare in caso di errore

L'Agenzia da il suo benestare ai contribuenti che non pagheranno il canone Rai per un addebito errato.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
L'Agenzia da il suo benestare ai contribuenti che non pagheranno il canone Rai per un addebito errato.

L’Agenzia delle Entrate ha scritto sulla propria pagina Facebook che i contribuenti possono anche decidere di non pagare il canone Rai in bolletta se ritengono che l’addebito non sia corretto.

Con questo post l’Agenzia ha dato il buongiorno ai contribuenti italiani ieri mattina.

I contribuenti che riterranno l’addebito errato potranno, quindi, decidere di pagare soltanto la quota di bolletta relativa all’energia elettrica. E’ il caso, più frequente, dei contribuenti che, pur avendo presentato l’autodichiarazione di non possesso di un apparecchio televisivo, si sono visti addebitare lo stesso la quota relativa al canone Rai nella bolletta dell’energia elettrica di luglio.

Canone Rai: come pagare solo l’energia elettrica

Per pagare soltanto la quota relativa all’energia elettrica non pagando il canone Rai il contribuente dovrà munirsi di un bollettino bianco e compilarlo con i dati presenti nel vecchio e cambiando,invece, l’importo da pagare. Si ricorda che in ogni caso, se nel bollettino che si paga manca la causale del versamento l’importo sarà  attribuito in modo prioritario al pagamento dell’energia elettrica.

Gli operatori delle compagnie elettriche sono stati colti di sorpresa dalla comunicazione emanata dall’Agenzia delle Entrate. Fino ad ora, infatti, le indicazioni riguardanti il pagamento del canone Rai volevano che anche in caso di addebito erroneo dell’abbonamento Tv si dovesse pagare l’intera somma per chiedere, in un secondo momento, il rimborso di quanto pagato erroneamente.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

Canone Rai 2016

I commenti sono chiusi.