Canone Rai in bolletta: cosa fare se è stato addebitato pur non possedendo la Tv

Ecco cosa fare se si è ricevuto il canone Rai in bolletta pur non possedendo il televisore.

di , pubblicato il
Ecco cosa fare se si è ricevuto il canone Rai in bolletta pur non possedendo il televisore.

Con l’arrivo delle ultime bollette dell’energia elettrica molti utenti che avevano inviato la dichiarazione sostitutiva per il non possesso di un apparecchio televisivo, si sono trovati, ugualmente, addebitato in bolletta l’importo relativo alle prime rate del canone Rai.

Canone Rai addebitato, ecco cosa fare

Proprio per questo motivo l’Agenzia delle Entrate ha scritto sulla propria pagina Facebook come comportarsi in tali casi. Se, pur avendo inviato la dichiarazione di non detenzione dell’apparecchio televisivo si è ricevuto l’addebito del Canone Rai sull’utenza elettrica bisogna, innanzitutto capire cosa p successa facendo riscontri specifici. L’Agenzia fa notare che tali riscontri non possono essere effettuati con un servizio di prima informazione e proprio per questo motivo è necessario contattare lo sportello Sat dell’Agenzia delle Entrate tramite mail, scrivendo all’indirizzo [email protected]

Per scrivere la comunicazione e la richiesta di riscontri specifici non è necessario il possesso di una Pec ma è sufficiente un normale indirizzo mail. Sarà poi cura dell’Agenzia delle Entrate effettuare i necessari controlli e, una volta riscontrato cosa è accaduto, comunicare all’utente i risultati.

Argomenti: ,