Canone Rai in bolletta: arriva la sentenza del Tar

Arriva la sentenza del Tar del Lazio che respinge il ricorso presentato da Altroconsumo e Codacons: il Canone Rai in bolletta va pagato.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Arriva la sentenza del Tar del Lazio che respinge il ricorso presentato da Altroconsumo e Codacons: il Canone Rai in bolletta va pagato.

Arriva la tanto attesa sentenza del Tar del Lazio in relazione alla costituzionalità o meno del Canone Rai in bolletta.

Non ci sono scappatoie, il Tar spegne definitivamente le speranze di quei contribuenti che non lo volevano versare: va pagato. Nessuna speranza, quindi, di vedere il canone Rai eliminato dalla bolletta dell’energia elettrica.

Il ricorso, presentato da Altrocosumo e da Codacons, è stato respinto perchè il Tar “ha ritenuto che il ricorso non presentasse profili di fondatezza in relazione alla questione di costituzionalità”.

Il decreto attuativo del canone Rai era stato impugnato dalle due associazioni che lo avevano ritenuto illegittimo “pieno di incongruenze con ulteriori rinvii a nuovi provvedimenti e arischio di errori negli addebiti”.

Il Tar ha però affermato che “l’Avvocatura dello Stato ha dichiarato che l’Agenzia delle Entrate sta accettando tutte le dichiarazioni di non detenzione anche presentate entro il termine ultimo, anche se non redatte sul modulo predisposto, purché conformi nella sostanza alle indicazioni che il modulo prescrive”.

Il canone Rai in bolletta va, quindi, pagato nonostante i clamorosi intoppi burocratici e nonostante le numerose fatture sbagliate. L’unica nota positiva per i contribuenti è che l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato modello e istruzioni per ottenere il rimborso qualora il canone Rai non dovuto fosse stato già pagato.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi, Canone Rai 2016

I commenti sono chiusi.

SULLO STESSO TEMA