Canone Rai 2013 aumentato di 1,50 euro

Passa da 112 a 113,50 euro l'importo del canone Rai 2013. Previsto un pacchetto di misure salva Rai

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Passa da 112 a 113,50 euro l'importo del canone Rai 2013. Previsto un pacchetto di misure salva Rai

Canone Rai 2013 aumentato di importo, di 1.50 euro, passando così da 112 a 113,50 euro.

La notizia era nell’aria, considerando il grave buco di bilancio di cui soffre l’azienda Rai e ora è arrivata la conferma ufficiale. L’importo del canone Rai 2013, l’abbonamento radiotelevisione italiano, subirà un incremento di 1,50  euro.

Canone Rai 2013 importo

Il canone Rai, si ricorda, è una tassa di possesso che deve essere pagata dai tutti i contribuenti che  detengono uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radiotelevisive indipendentemente dalla qualità e quantità di utilizzo dell’apparecchio. E’ obbligatorio pagare il canone di abbonamento TV. Per il canone 2013 l’importo è di 112,00 euro da pagare entro la scadenza del 31 gennaio 2013, comprensivo della tassa di concessione governativa e dell’imposta sul valore aggiunto (4%) esclusa però la tassa di versamento postale per il canone Rai  annuale, semestrale e trimestrale.

Importo canone abbonamento TV

L’importo del canone Rai 2013 passa così dagli attuali 112 ai 113, 50. Il tutto inserito nel pacchetto di misure strutturali che vogliono puntellare i conti dei prossimi 5 anni dell’azienda di viale Mazzini, ma con effetti già nel 2013. Oltre all’aumento dell’importo del canone Rai 2013, la manovra “salva Rai”, così possiamo ribattezzarla, prevede 600 prepensionamenti fra cui i massimi dirigenti aziendali, ma anche 300 nuovi assunti per concorso.

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti:

Canone Rai 2013 in aumento?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Canone Rai