Camera d’albergo: se la lasci senza pagare cosa rischi?

Chi lascia l'albergo senza pagare quanto dovuto si macchia di reato di insolvenza fraudolenta.

di , pubblicato il
Chi lascia l'albergo senza pagare quanto dovuto si macchia di reato di insolvenza fraudolenta.

Per chi si chiede se lasciare la stanza di albergo senza pagare è reato, la risposta è sì. Non pagare il debito contratto con l’albergatore è un’insolvenza fraudolenta poiché si conclude un contratto senza poi adempierlo.

Questo reato può essere paragonato alla truffa poiché prevede premeditazione (come ad esempio fornire false generalità alla reception). A chiarirlo è il Tribunale di Udine con la sentenza 235 del 7 marzo 2017 che ha stabilito che chi commette insolvenza fraudolenta nei confronti di un albergo commette reato fornendo false generalità.

La pena prevista per questo tipo di reato è la reclusione fino a 2 anni o, in alternativa, una multa fino a 516 euro. In presenza di una pena detentiva inferiore ai 5 anni è possibile che il fatto venga archiviato per la tenuità e ciò significa che la fedina penale di chi commette il reato non resta macchiata ma la vittima può agire chiedere risarcimento dei danni in sede civile.

Il titolare dell’albergo, in caso cui il cliente vada via senza saldare il conto, può presentare querela per il reato di insolvenza fraudolenta e provvedere a ottenere il pagamento di quanto non corrisposto in sede civile. Il cliente, però, non potrà essere trattenuto in albergo fino all’arrivo delle autorità poiché l’albergatore rischierebbe di macchiarsi di reato di sequestro di persona.

Argomenti: ,