Cambio auto durante l’anno: si paga il bollo sulla vecchia macchina o sulla nuova?

Pagamento bollo auto quando si vende una macchina usata e se ne compra una nuova: bisogna pagarli entrambi?

di , pubblicato il
Pagamento bollo auto quando si vende una macchina usata e se ne compra una nuova: bisogna pagarli entrambi?

Ci siamo occupati più volte delle regole per il calcolo e il pagamento del bollo auto di una macchina nuova o usata. Ma esiste anche il caso di chi vende la sua auto usata e compra una macchina nuova a distanza ravvicinata. E’ tenuto al pagamento del bollo auto per entrambe? Esclusa la possibilità di trasferire il bollo auto da una macchina all’altra come invece si fa per le assicurazioni RCA (anche perché il tributo si calcola in base a quanto inquina il veicolo e quindi l’importo del bollo auto è diverso tra due macchine anche se intestate alla stessa persona), cosa succede in questo caso?

Ce lo ha chiesto Umberto P. “ho il bollo della mia auto scaduto il 30/04/18 quindi da rinnovare entro il mese di maggio in corso. Dal momento che ho cambiato l’auto e che dovrebbero consegnarmela entro la prima quindicina del mese di giugno, chiedo: devo pagare un anno intero di bollo anche per la vecchia auto, dal momento che lo pagherò anche per quella nuova?

I quesiti sul bollo auto che ci arrivano in redazione sono molto numerosi quindi purtroppo in questo caso la risposta non è giunta in modo tempestivo visto che la scadenza del bollo sulla macchina venduta era fissata al 31 maggio. Ma probabilmente sono diversi i lettori ad avere lo stesso dubbio trovandosi in questa situazione. Chi cambia auto nel corso dell’anno paga il bollo per intero due volte? Vediamo cosa sapere per essere in regola con il pagamento del bollo auto in questi casi ma senza pagare più del dovuto.

Cambio auto: bisogna pagare il bollo auto doppio?

La regola generale quando si parla di vendita di auto è che è tenuto al pagamento del bollo chi risulta proprietario al momento dell’ultimo giorno utile per la scadenza del bollo.


Molti pensano di poter ovviare al problema se le date si sovrappongono pagando il bollo auto parzialmente ma purtroppo neanche questo è possibile: l’imposta è annuale e non si può ottenere il rimborso per i mesi a seguire di cui non si usufruisce. In altre parole non ci si può esimere dal pagare il bollo per l’intero anno perché si sa che da lì a breve si venderà la macchina.
Quello che si può fare, se non si riescono ad incastrare le date di vendita dell’auto vecchia e acquisto della nuova in modo da evitare di essere tenuti al pagamento doppio del bollo auto, è di “includere” l’importo del bollo auto nel prezzo di vendita della macchina usata.

Argomenti: , , ,