Calcolo pensione sullo stipendio più conveniente: ecco come

Su quali stipendi si effettua il calcolo pensione? La neutralizzazione degli ultimi stipendi di fine carriera può aiutare ad aumentare l'assegno pensione?

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Su quali stipendi si effettua il calcolo pensione? La neutralizzazione degli ultimi stipendi di fine carriera può aiutare ad aumentare l'assegno pensione?

Il calcolo pensione è diverso a seconda che si applichi il sistema contributivo e retributivo. Nel secondo caso infatti nel calcolo pensione influiscono gli stipendi percepiti negli ultimi 5 o 10 anni. Questo può essere penalizzante quando, per motivi diversi, a fine carriera il lavoratore ha subito penalizzazioni sugli ultimi stipendi e quindi rischierebbe così di ottenere una pensione più bassa di quella spettante. Per arginare il problema alcuni dipendenti a fine carriera prendono accordi con il datore di lavoro in modo da far figurare aumenti di stipendio e prendere una pensione più alta.

In mancanza di una legge specifica come si sono orientati i giudici? La giurisprudenza maggioritaria ha appoggiato la possibilità di neutralizzazione, così Corte Costituzionale sentenza n.173/2018 che ha esteso la possibilità di neutralizzazione anche ai lavoratori autonomi. Finora però i giudici hanno riconosciuto questa possibilità limitatamente ai contributi maturati dopo il raggiungimento del requisito contributivo necessario per accedere alla pensione.
Facciamo un esempio pratico di un lavoratore che ha 20 anni di contributi alle spalle ma non ha ancora raggiunto i requisiti anagrafici per la pensione di vecchiaia (66 anni e 7 mesi di età). In questo caso se la contribuzione versata dopo i 20 anni di contributi e prima dell’età per l’uscita dovesse risultare pregiudizievole può essere neutralizzata.

La giurisprudenza ha anche previsto un limite massimo di 260 settimane contributive nel caso in cui facciano riferimento a periodi di rioccupazione con retribuzione inferiore o ad una disoccupazione indennizzata. Il suddetto limite può essere superato nel caso di periodi figurativi di integrazione salariale o di contribuzione volontaria.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni