Calcolo pensione futura INPS: la previsione tiene conto di Ape sociale e Quota 41?

Cosa simula il calcolatore INPS "la mia pensione futura" e quanto è affidabile?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Cosa simula il calcolatore INPS

Buongiorno Patrizia, 

come altri faccio anche io una domanda riguardo l’ argomento pensioni: ho compiuto 58 anni a dicembre e posseggo il codice per accedere al mio account sul sito dell’ Inps. Sono considerato un lavoratore precoce perché  ho cominciato a lavorare da quando avevo 17 anni (nei periodi estivi nelle vacanze scolastiche). Dal sito dell’ INPS risulta, facendo la previsione della data in cui andro’ in pensione, che la prima data (e sarebbe quella anticipata) e’ il 1/05/2021. Quello che chiedo è: queste previsioni sono da considerarsi veritiere? In attesa di una desiderata risposta porgo cordiali saluti.

 

Il servizio “la mia pensione futura” messo a disposizione dall’Inps serve per simulare presumibilmente quale sarà la data e l’importo della pensione futura del lavoratore. Il calcolo si basa essenzialmente su 3 elementi: età, storia lavorativa e reddito/retribuzione dell’interessato.

Essenzialmente, quindi, il servizio simula la pensione di vecchiaia e la pensione anticipata in base ai contributi versati, l’età del lavoratore e la retribuzione media durante la vita lavorativa tenendo conto anche dei futuri aumeti dell’età pensionabile dovuti all’adeguamento della speranza di vita Istat.

Quota 41 e Ape sociale

Il servizio, in ogni caso, non tiene conto delle possibilità di pensionamento che vanno al di là della pensione di vecchiaia e della pensione anticipata. Se, ad esempio, un lavoratore precoce può accedere alla pensione con la quota 41, con il simulatore dell’Inps non verrà segnalato poiché tale simulatore non prenderà in considerazione tale possibilità di pensionamento.

Conclusioni

Quanto viene indicato dal simulatore dell’Inps, quindi, è veritiero per quel che riguarda la pensione di vecchiaia e la pensione anticipata. Se lei è un lavoratore precoce che ha versato almeno 12 mesi di contributi prima del compimento dei 19 anni di età, che ha 41 anni di contributi e rientra in uno dei profili di tutela previsti dalla quota 41, il simulatore dell’Inps non le segnalerà che può accedere alla pensione subito ma le segnalerà la data utile per accedere alla pensione anticipata con i contributi richiesti per tale prestazione.

Per dubbi e domande contattami: [email protected]

Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti Ape sociale, News pensioni, Calcolo Pensione