Calcolo assegno unico, simulatore INPS per sapere quanto spetta

Con poche e semplice informazioni sarà possibile conoscere l’importo teoricamente spettante per l’assegno unico INPS in arrivo nel 2022

di , pubblicato il
Calcolo assegno unico, facile con il simulatore INPS

Sta per fare il suo debutto nel nuovo anno l’assegno unico, ossia la nuova prestazione di sostegno per i figli a carco che sostituirà l’assegno nucleo familiare e le detrazioni per figli.

L’INPS, da ieri 28 dicembre 2021, ha messo a disposizione un simulatore gratuito online che permetterà agli interessati, inserendo poche e semplici informazioni, di conoscere l’importo spettante.

Il simulatore fornisce un calcolo indicativo. Ricordiamo che per ottenere l’assegno unico occorrerà presentare domanda a gennaio 2022 (la decorrenza sarà da marzo).

Simulatore assegno unico: cosa serve per il calcolo

Non sono richieste credenziali di accesso al simulatore di calcolo assegno unico INPS. Il servizio è accessibile da qualunque dispositivo fisso o mobile. Per conosce l’importo teoricamente spettante, bisogna disporre ed indicare i seguenti dati:

  • composizione del nucleo familiare (devono specificarsi il numero di figli, l’età anagrafica e lo stato di disabilità
  • l’importo presunto dell’ISEE (l’assegno unico varia in base all’ISEE del nucleo familiare)
  • la maggiorazione “transitoria”.

A proposito di quest’ultima informazione, l’INPS ricorda che: per ottenere il calcolo della componente fiscale eventualmente spettante per coloro che sono in possesso di ISEE fino a 25.000 euro, in sostituzione delle detrazioni fiscali è necessario provvedere all’inserimento del reddito complessivo Irpef di ciascun genitore (comprensivo dell’eventuale quota di reddito soggetto a tassazione sostitutiva e a ritenuta alla fonte a titolo d’imposta o d’acconto), desumibile da ISEE (quadro FC 8, sezione II) ovvero dal modello redditi 2021 (redditi 2020), ovvero dal 730/2021 e in assenza della dichiarazione fiscale dalla CU della medesima annualità 2021.

Ai fini del calcolo della componente familiare, l’Indicatore della Situazione Reddituale (ISR) può essere assunto dalla attestazione ISEE del genitore richiedente.

Per ottenere un risultato attendibile, è sempre preferibile far riferimento all’ ISEE che sarà attestato nel 2022.

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,