Buono asilo nido da 1000 euro: a chi spetta e come fare domanda

Buono da 1000 euro per i genitori che decidono di far frequentare l'asilo nido ai propri figli.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Buono da 1000 euro per i genitori che decidono di far frequentare l'asilo nido ai propri figli.

Tra le diverse misure studiate per il sostegno alle famiglie italiane, oltre al bonus natalità, è previsto, nella Legge di Bilancio 2017 anche un bonus da 1000 euro per il pagamento delle rette degli asili nido.

Il bonus, erogato su base annua e parametrato su 11 mensilità è riservato a tutti i genitori di figli con età compresa tra 0 e 3 anni e potrà essere percepito per un massimo di un triennio (visto che copre soltanto i primi 3 anni di vita del bambino).

Il buono di 1000 euro sarà corrisposto dall’INPS al genitore richiedente solo dietro presentazione della documentazione che attesti che il bambino frequenti una struttura di asilo nido pubblica o privata.

Per tutti quei bambini, invece, che sono impossibilitati alla frequenza degli asili nido per patologie croniche, sono previste invece, forme di supporto presso l’abitazione.

Il buono asilo nido, in ogni caso, non è cumulabile con il bonus previsto per il servizio di baby sitting, prorogato anche per il 2017.

C’è da segnalare, inoltre, che per i genitori che fruiscono del buono asilo nido non sarà possibile fruire della detrazione del 19% sulle spese annue sostenute per la frequenza scolastica di asili nido (che prevede una detrazione massimo pari a 120 euro per ogni dichiarazione dei redditi per ogni figlio).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bonus e detrazioni, Altri Bonus, Bonus asilo nido, Bonus Famiglia

I commenti sono chiusi.