Brexit: iniziano oggi le procedure di uscita del Regno Unito dall’UE

Stati Uniti d'Europa. Oggi inizia la Brexit: come farsi male

di , pubblicato il
Stati Uniti d'Europa. Oggi inizia la Brexit: come farsi male

Roma, 29.03.2017. Oggi iniziano le procedure per l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea. L’Europa ha consentito 72 anni di pace, rappresenta il 7% della popolazione mondiale, produce il 25% del Pil mondiale e spende il 50% in welfare (sanità, pensioni, assistenza). Il Regno Unito non è quello del 1800, quando dominava i mari e il commercio e si estendeva in tutti i continenti.

Perso l’impero, oggi sta perdendo pezzi in patria: la Scozia ha approvato un referendum sulla secessione, nell’Irlanda del Nord ci sono fermenti per l’unificazione con la repubblica irlandese. Rimangono l’Inghilterra e il Galles. Quanto potrà contare questa entità residua in termini di produzione e consumi? Vero che c’e’ la piazza finanziaria londinese (che ha votato per rimanere nella Ue), ma i centri finanziari si spostano dove ci sono condizioni migliori per operare, così per società e agenzie. La trattativa inizia e, speriamo, che la Ue mantenga una posizione unitaria.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

COMUNICATO STAMPA DELL’ADUC
Associazione per i diritti degli utenti e consumatori

A tal proposito si può approfondire leggendo anche: Brexit, domani scatta l’ora X: ecco i 4 scenari principali e Brexit: il 29 marzo inizia il divorzio, preoccupazione per i cittadini europei

Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.