Bonus verde 2019 fa sbocciare la primavera su balconi e terrazze: quali interventi sono inclusi e quali no

Tre interventi su terrazzo o balcone: ecco quali rientrano nel bonus verde 2019 e quali sono invece esclusi.

di , pubblicato il
Tre interventi su terrazzo o balcone: ecco quali rientrano nel bonus verde 2019 e quali sono invece esclusi.

Il bonus verde è stato prorogato anche per il 2019 e non stupisce che proprio in questi giorni, in cui la primavera inizia a fiorire in diverse parti di Italia, che molti lettori ci scrivano per avere chiarimenti sugli interventi inclusi. In questa sede ci focalizzeremo soprattutto su quelli riguardanti balconi e terrazze.

Sono molte le idee per il verde su balconi e terrazze anche per chi non ha il giardino: ma quali di queste danno diritto alla detrazione del 36% della spesa?

Piante da balcone e terrazza: danno diritto al bonus?

L’Agenzia delle Entrate ha avuto modo di chiarire che piante e fioriere non danno diritto al bonus verde per il semplice acquisto. Occorre invece un intervento professionale. Se quindi, ad esempio, si dispone della fattura del giardiniere per predisporle e metterle a vaso, allora chi ha sostenuto al spesa potrà portarla in detrazione in misura del 36%.

Divisori e coperture balconi e terrazzi: quando rientrano nel bonus verde?

Divisori, coperture e tettoie danno diritto al bonus in analisi solamente se si tratta di opere a verde. Sono esclusi dal beneficio quindi ad esempio i gazebi in legno anche se rimovibili. Seguendo la stessa linea, i supporti per rampicanti dovranno avere carattere di intervento innovativo.

L’orto sul tetto (anche condominiale) e il bonus verde

Non ci sono invece problemi interpretativi nel caso di orto sul tetto. L’ultima moda delle grandi città per avere prodotti a km zero anche se non si dispone di un terreno per coltivarli. Ovviamente prima di realizzare l’orto urbano occorre procedere con una verifica strutturale per capire se il  tetto o terrazzo è idoneo a  sostenere il peso della terra e delle verdure  coltivate. In caso di esito positivo si potranno ad esempio creare dei letti di coltivazione delimitati da tavole di legno, fai da te. Nei negozi di casalinghi o giardinaggio si possono trovare facilmente anche fioriere appositamente create per orti urbani. Se il terrazzo è molto piccolo si potranno al massimo coltivare delle piantine aromatiche in vaso, ma è bene precisare che questo intervento non è agevolabile tramite bonus verde.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,