Bonus vacanze, novità per l’estate 2021: ancora più possibilità per spenderlo

Il bonus vacanze allarga ancora di più il raggio d’azione da qui a fine anno. La novità arriva con un emendamento al decreto Sostegni bis

di , pubblicato il
Bonus vacanze, novità per l’estate 2021

Ancora novità in arrivo per il bonus vacanze da spendere nel 2021. Il decreto Sostegni bis, infatti, in fase di conversione in legge, con un emendamento, estende l’ambito oggettivo.

Bonus vacanze 2021

Ad oggi, il bonus vacanze, risulta spendibile direttamente presso la struttura ricettiva (albergo, villaggio turistico, agriturismo, ecc.) o anche direttamente presso agenzie di viaggio o tour operator.

Il bonus andava, richiesto tramite l’app IO, entro il 31 dicembre 2020. Tuttavia, resta spendibile, salvo proroghe, entro il 31 dicembre 2021.

Ricordiamo che beneficiari sono i cittadini italiani con ISEE del nucleo familiare pari o inferiore a 40.000 euro. Il suo valore varia a seconda della composizione del nucleo familiare. In dettaglio, il beneficio è pari a:

  • 500 euro per nucleo composto da tre o più persone
  • 300 euro da due persone
  • 150 euro da una persona.

Come spendere il bonus vacanze

In merito alle modalità in cui è speso il bonus vacanze, è previsto che:

  • per l’80% del suo valore è concesso nella forma dello sconto in fattura direttamente dalla struttura, dall’agenzia di viaggi o tour operator. Questi ultimi poi recuperano l’importo nella forma del credito d’imposta da utilizzare in compensazione in F24.
  • l’altro 20% dell’importo è goduto nella forma della detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi.

Esempio

Costo del soggiorno 1.000 euro. Bonus vacanza disponibile 500 euro. In questo caso di tale bonus:

  • l’importo di 400 euro (80% di 500 euro) è concesso come sconto su 1.000 euro (quindi, fattura da pagare al momento del soggiorno pari a 600 euro)
  • il restante 100 euro (20% di 500 euro) è goduto come detrazione fiscale in dichiarazione dei redditi.

Novità per il bonus vacanze 2021

La grande novità in arrivo, con la conversione in legge del decreto Sostegni bis, è che il bonus può essere speso anche direttamente dagli italiani per l’acquisto di pacchetti turistici.

Quindi riepilogando se la novità troverà conferma nel testo definitivo della legge di conversione che approderà in Gazzetta Ufficiale, il bonus vacanze può essere speso direttamente:

  • presso la struttura o agenzie di viaggi e tour operatori
  • per l’acquisto di pacchetti turistici.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,