Bonus TV, novità per i pensionati: “omaggio” gratis a casa

L’emendamento alla Legge di Bilancio 2022 prevede una gradita novità relativamente al bonus tv in favore degli over 70.

di , pubblicato il
Bonus TV: posso dividerlo per più apparecchi?

In Legge di Bilancio 2022 è stato inserito un emendamento che prevede il rifinanziamento con 68 milioni di euro dei bonus tv e rottamazione tv. Ma non è tutto, dal prossimo anno, ci sarà un’altra gradita novità, soprattutto per le persone più anziane.

Oltre al rifinanziamento, infatti, l’emendamento prevede la consegna gratuita e direttamente a casa degli over 70 di un decoder necessario per poter continuare a guardare la tv, anche dopo il passaggio definitivo al nuovo digitale terrestre, previsto per il 2023. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Bonus tv e Bonus Rottamazione tv, cosa sono e a chi spettano

Per far fronte al passaggio al nuovo digitale terrestre, il governo ha istituito due nuovi incentivi: il bonus tv e rottamazione tv.

  • Il bonus tv, sostanzialmente, consiste in uno sconto di 30 auro a favore di nuclei familiari con ISEE inferiore 20 mila euro per l’acquisto di un televisore di ultima generazione o di un decoder.
  • Il bonus rottamazione tv è anch’esso uno sconto sul prezzo d’acquisto del nuovo televisore, pari al 20% del suo prezzo e fino a un massimo di 100 euro. Non è previsto alcun limite ISEE, ma sarà riconosciuto una sola volta per nucleo familiare e a condizione che si rottami un vecchio televisore.

Entrambe le misure saranno rifinanziate nel 2022, con una dotazione complessiva di 68 milioni di euro. Ad ogni modo, le nuove risorse non sono l’unica novità che la legge di Bilancio 2022 apporterà al bonus tv. Dal prossimo anno, infatti, gli over 70 potranno ricevere un nuovo decoder direttamente a casa propria.

Novità per i pensionati il decoder arriva direttamente a casa

Come già detto, dal 2022 ci sarà una gradita novità relativamente al bonus tv.

In base ad un emendamento alla Legge di Bilancio 2022, gli over 70, che percepiscono un assegno pensionistico annuo inferiore ai 20 mila euro, potranno ricevere un decoder tv di ultima generazione, di importo non superiore a 30 euro, direttamente a casa propria, grazie agli accordi fra il ministero dello Sviluppo e Poste Italiane.

Si tratta “di un aiuto concreto e immediato a chi non ha mezzi e dimestichezza con la tecnologia per seguire una rivoluzione digitale”. Questo è il commento del ministro dello Sviluppo Giancarlo Giorgetti e della sottosegretaria Anna Ascani.

 

Articoli correlati

Argomenti: ,