Bonus TV lumaca, chi paga il ritardo della misura

Bonus TV lumaca, chi paga il ritardo della misura. I negozianti con gli apparecchi impolverati nei magazzini? Oppure le famiglie? Le ultimissime dopo il clamoroso slittamento.

di , pubblicato il
Bonus TV lumaca, chi paga il ritardo della misura

Per il bonus TV lumaca, chi paga il ritardo della misura? Perchè lo sconto di Stato concesso per l’acquisto di nuovi televisori non sta innescando la corsa al cambio dell’apparecchio da parte dei consumatori. Al punto che il termine per il passaggio al nuovo digitale terrestre slitta. Così come riportato in questo articolo.

La scelta dei negozianti di fare scorte di televisori da vendere, di conseguenza, rischia di rivelarsi un boomerang. Molti di questi apparecchi, che sono compatibili con il nuovo segnale del digitale terrestre, potrebbero infatti restare impolverati nei magazzini. Sia in scia allo slittamento sopra citato, e relativo al completamento del passaggio al nuovo digitale terrestre. Sia perché il bonus Tv lumaca davvero non sta ingranando.

Bonus TV lumaca, chi paga il ritardo della misura

L’impressione, infatti, è che molte famiglie con la vecchia Tv da cambiare aspetteranno di cambiare apparecchio solo last minute. Ovverosia, sul bonus TV lumaca, solo quando lo spegnimento del vecchio segnale del digitale terrestre sarà imminente. In tal caso, le aspettative di un esaurimento veloce degli incentivi statali, stanziati con il bonus Tv, sarebbero del tutto disattese.

Ci sono poi altri aspetti che possono in qualche modo spiegare l’andamento del bonus TV lumaca. A partire dalle presenza in parallelo di due incentivi, e passando per la ricerca dei rivenditori che accettano e che quindi praticano lo sconto di Stato.

Incentivi statali decoder e rottamazione del vecchio televisore, facciamo chiarezza

Nel dettaglio, le famiglie con l’ISEE non superiore a 20.000 euro possono accedere al bonus Tv – Decoder da 50 euro ed anche al bonus Tv rottamazione fino a 100 euro, che è noto anche come nuovo incentivo Tv.

Quest’ultimo, inoltre, è accessibile indipendentemente dal reddito familiare, e quindi senza obbligo di rispetto di limiti ai fini dell’indicatore della situazione economica equivalente.

Sul bonus Tv lumaca attenzione, infine, ai rivenditori come sopra accennato. In quanto quelli che applicano l’incentivo di Stato sono solo quelli che hanno esplicitamente aderito alla campagna del MiSE per il bonus Tv.

Argomenti: