Bonus Tv e Rottamazione Tv a pochi giorni dal passaggio al nuovo digitale terrestre

È possibile fruire di due distinti incentivi per l’acquisto di un nuovo televisore di ultima generazione: Bous tv e Bonus Rottamazione Tv.

di , pubblicato il
È possibile fruire di due distinti incentivi per l’acquisto di un nuovo televisore di ultima generazione: Bous tv e Bonus Rottamazione Tv.

Il passaggio definitivo al nuovo digitale terrestre è agli sgoccioli. A breve saremo obbligati a mandare in pensione i nostri vecchi televisori. Il governo, al fine di incentivare l’acquisto di televisori di ultima generazione o decoder da collegare ai vecchi, ha istituito due distinti bonus: il bonus tv e il bonus rottamazione tv. Ecco come farne richiesta a pochi giorni dal passaggio al nuovo digitale terrestre.

Quali sono i nuovi termini per il passaggio al nuovo standard?

Lo switch off, secondo il calendario pubblicato sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico, partirà dal 15 ottobre 2021, iniziando, probabilmente, con alcuni canali meno importanti.

La dismissione generalizzata della codifica Mpeg2 dovrà poi essere definita con un successivo provvedimento da emanare entro la fine del 2021.

Infine, il passaggio definitivo allo standard DVBT-2 avverrà solamente a partire dal 1° gennaio 2023, e non più dal 30 giugno 2022.

I Bonus Tv e Bonus Rottamazione Tv sono cumulabili

Ad oggi, sostanzialmente, è possibile fruire di due distinti incentivi per l’acquisto di un nuovo televisore di ultima generazione. Stiamo parlando del bonus tv e del bonus rottamazione tv, cumulabili tra di loro.

Il bonus tv consiste in uno sconto di 30 auro a favore di nuclei familiari con ISEE inferiore 20 mila euro.

Il Bonus Rottamazione Tv, invece, è un incentivo più generoso rispetto al precedente, pari a 100 euro; non prevede alcun limite ISEE, ma sarà riconosciuto una sola volta per nucleo familiare e a condizione che si rottami un vecchio televisore.

Ad ogni modo, è importante notare che il nuovo bonus non esclude il precedente. In altre parole, i 2 incentivi sono cumulabili, a patto, ovviamente, che si rispettino tutti i requisiti previsti.

 

Articoli correlati

Argomenti: ,