Bonus trasporti, annullare il vecchio per una nuova domanda

È possibile annullare una domanda del bonus trasporti non utilizzato per presentarne una nuova nel mese successivo?

di , pubblicato il
Bonus trasporti

Nel mese di novembre 2022 ho fatto domanda per il bonus trasporti e l’ho ottenuto. Tuttavia non ho acquistato l’abbonamento entro la fine del mese stesso. Sono a conoscenza, infatti, del fatto che il bonus deve essere utilizzato, acquistando un abbonamento, entro il mese solare di emissione del bonus stesso.

Sono, quindi, a chiedere se posso presentare una nuova domanda adesso, nel mese di dicembre 2022 ed acquistare l’abbonamento entro fine anno. Oppure ormai ho perso qualsiasi opportunità?

Un nostro lettore ha inviato in redazione questo quesito, sul contributo per l’acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico.

Il bonus trasporti, requisiti e domanda

Il bonus trasporti è quello previsto dall’art. 35 del decreto Aiuti e le sue modalità attuative sono quelle contenute decreto Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 26 luglio 2022.

Si tratta di un buono spendibile per l’acquisto di abbonamento al trasporto pubblico locale, regionale e interregionale nonché per i servizi di trasporto ferroviario nazionale. Il suo valore è pari al 100% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di 60 euro.

Non spetta a tutti ma solo alle persone fisiche con reddito personale anno 2021 non superiore a 35.000 euro. Il genitore può chiederlo per sé stesso o anche per i figli.

Non è automatico. Per averlo occorre presentare apposita richiesta. In dettaglio, la domanda bonus trasporti è in scadenza il 31 dicembre 2022. Si procede tramite la piattaforma web del Ministero del Lavoro, accedendo con credenziali SPID o CIE (carta identità elettronica). Per adesso, all’orizzonte non c’è nessuna proroga.

Sarà erogato fino ad esaurimento delle risorse stanziate. Quindi, chi prima arriva prima alloggia.

La regola per l’utilizzo e l’annullamento

Una regola precisa è stabilita per il suo utilizzo.

Il contributo deve essere utilizzato entro il mese solare di emissione, anche se la validità dell’abbonamento è per un periodo successivo.

Pertanto, ad esempio, il bonus trasporti chiesto ed ottenuto a novembre 2022 doveva essere utilizzato entro il 30 novembre 2022. Ciò anche se la validità dell’abbonamento fosse per il mese successivo.

Così come per una domanda fatta a dicembre, il bonus dovrà essere utilizzato, quindi l’abbonamento acquistato, entro il 31 dicembre 2022 anche se poi la validità dell’abbonamento è per il 2023.

Venendo al quesito del lettore, in soccorso ci sono le FAQ sul bonus trasporti pubblicate sul sito istituzionale del Ministero del lavoro. Qui si legge che, nel caso di bonus trasporti non utilizzato è possibile annullarlo e chiederne un altro. Quindi, il lettore può procedere all’annullamento e chiedere il bonus ora entro il 31 dicembre 2022. E entro la stessa data dovrà acquistare anche l’abbonamento.

Argomenti: , ,