Bonus terme, prima scegli dove poi prenoti e chiedi lo sconto: online l’elenco delle strutture convenzionate

L’elenco delle strutture bonus terme sarà pubblicato dal 28 ottobre 2021 e potrebbe aggiornarsi giorno per giorno

di , pubblicato il
Il buono bonus terme è spendibile esclusivamente presso la struttura termale dove è prenotato dall’8 novembre 2021

Dal 28 ottobre 2021 Invitalia pubblicherà l’elenco delle strutture bonus terme che si accreditano per partecipare all’iniziativa.

A partire dalla citata data, infatti, le strutture termali che hanno i requisiti possono accedere alla procedura di accreditamento dal sito istituzionale di Invitalia. A tale fine è necessario congiuntamente:

  • avere il codice ATECO 96.04.20 “Stabilimenti termali”
  • essere regolarmente iscritte al registro delle imprese.

La prenotazione e l’elenco delle strutture bonus terme

Solo dopo aver ottenuto l’accreditamento e solo a partire dall’8 novembre 2021 tali strutture potranno poi procedere a prenotare (sempre tramite il sito di Invitalia) le risorse da destinare ai bonus terme da elargire ai propri clienti.

Dall’8 novembre 2021, dunque, conseguentemente, gli italiani potranno richiedere il buono presso gli entri termali.

L’elenco delle strutture termali bonus terme accreditate sarà pubblicato sul sito di Invitalia. La pubblicazione, come detto, avverrà dal 28 ottobre 2021 e potrebbe aggiornarsi giorno dopo giorno in base alle strutture che man mano si accreditano (la data non è un click day).

Il cittadino, quindi, dalla citata data può monitorare il sito di Invitalia così da poter conoscere già quali sono gli stabilimenti termali presso cui poter richiedere il bonus.

Come chiedere e spendere il buono

A partire dall’8 novembre 2021, gli italiani potranno rivolgersi alla struttura prescelta e chiedere il bonus. Quest’ultima, sulla base delle risorse prenotate, accorderà o meno il beneficio rilasciando una ricevuta di avvenuta prenotazione. Si avranno poi 60 giorni di tempo per spenderli, pena la perdita del buono.

Ricordiamo che il bonus terme si sostanzia in un voucher del valore massimo di 200 euro da spendere per servizi termali (inclusi wellness e beauty). E’ personale (non per famiglia) quindi ogni cittadino (maggiorenne e residente in Italia) ha diritto a richiederlo (e non è legato all’ISEE).

Il beneficio è accordato nella forma dello sconto in fattura direttamente dalla struttura bonus terme la quale poi recupera il corrispettivo mediante richiesta di rimborso attraverso l’apposita procedura web di Invitalia.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: , ,