Bonus terme, dove trovare l’elenco delle strutture in cui spenderlo

I cittadini maggiorenni residenti in Italia possono fruire del bonus terme che copre i servizi termali, ma solo prenotando in strutture aderenti.

di , pubblicato il
I cittadini maggiorenni residenti in Italia possono fruire del bonus terme che copre i servizi termali, ma solo prenotando in strutture aderenti.

A ottobre 2021 partirà il Bonus Terme: come annunciato dal MISE si tratta di uno sconto di 200 euro da spendere presso una struttura termale accreditata.

L’elenco delle strutture convenzionate sarà pubblicato sul sito del MISE e sul sito di Invitalia: ad oggi non c’è ancora un elenco di istituti termali che permettono di beneficiare del bonus terme.

Le operazioni dovrebbero concludersi indicativamente entro metà ottobre o al più tardi entro fine 2021. Successivamente verranno fornite ulteriori indicazioni sulle modalità di prenotazione da seguire per ottenere il bonus.

Bonus terme 2021: chi potrà spendere il buono scegliendo una struttura presente in elenco?

I cittadini maggiorenni residenti in Italia possono fruire del bonus terme che copre i servizi termali, ma solo prenotando in strutture aderenti.

L’elenco di queste strutture sarà pubblicato sul sito di Invitalia prossimamente. Solo da quel momento in poi il voucher sarà utilizzabile.

Il bonus terme consente di coprire il 100% del costo sostenuto per i servizi termali, fino ad un massimo di 200 euro. Tutti i cittadini maggiorenni, senza limite di ISEE, possono usufruire del bonus terme presso le strutture termali che partecipano all’iniziativa.

Bonus Terme Elenco Strutture Convenzionate: è necessario il green pass

Per andare alle terme gratis con il bonus serve il green pass? Come anticipato in questo articolo di Investire Oggi, il certificato verde non è obbligatorio nei casi di cure termali rientranti nei servizi essenziali alla persona.

Il Green Pass è obbligatorio per i pazienti che prenotano una struttura termale per usufruire dei servizi nell’ambito curativo.

I cittadini interessati al buono terme dovranno prenotare i servizi termali presso uno stabilimento termale accreditato.

La prenotazione dovrà essere effettuata presso una struttura termale accreditata inclusa nella lista pubblicata sul sito del MISE e di Invitalia, che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione valido per 60 giorni dalla sua emissione.

Buono terme Elenco Strutture Convenzionate: la lista delle patologie curabili

Una volta pubblicato l’elenco delle strutture termali convenzionate sarà possibile curare:

– Malattie otorinolaringoiatriche e delle vie respiratorie;

– Bronchite cronica semplice accompagnata a componente ostruttiva;

– Leucorrea persistente da vaginiti croniche aspecifiche e distrofiche;

– Sclerosi dolorosa del connettivo pelvico di natura cicatriziale e involutiva;

– Rinopatia vasomotoria;

– Malattie reumatiche;

– Osteoartrosi ed altre forme degenerative;

– Malattie dell’apparato gastroenterico;

– Malattie dermatologiche;

– Dispepsia di origine gastroenterica e biliare; sindrome dell’intestino irritabile nella varietà con stipsi;

– Malattie cardiovascolari;

– Psoriasi;

– Calcolosi delle vie urinarie e sue recidive;

– Postumi di flebopatie di tipo cronico;

– Malattie ginecologiche;

– Malattie dell’apparato urinario;

– Reumatismi extra-articolari;

– Dermatite seborroica ricorrente.

 

 

Argomenti: