Bonus Terme da 200 euro senza Isee, preparatevi al click day

Le risorse stanziate per il bonus terme sono limitate. Sarà molto importante essere veloci ad effettuare la prenotazione.

di , pubblicato il
Le risorse stanziate per il bonus terme sono limitate. Sarà molto importante essere veloci ad effettuare la prenotazione.

Il Bonus Terme, istituito con un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE) e pubblicato in Gazzetta ufficiale il 6 agosto, nasce allo scopo di incentivare l’acquisto dei servizi nei centri termali accreditati.

Federterme-Confindustria, con una nota del 16 agosto, ha reso noti alcuni chiarimenti proprio in merito al bonus terme. In particolare, la confederazione ha parlato della possibile data a partire dalla quale il bonus terme potrà essere prenotato. Attenzione, i fondi sono limitati. Si preannuncia l’ennesimo “click Day”.

Bonus Terme, cos’è?

Il Bonus Terme, sostanzialmente, consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino a un massimo di 200 euro.

Il cittadino interessato deve prenotare i servizi termali presso un istituto termale accreditato di sua scelta. La stressa provvederà a rilasciare l’attestato della prenotazione.

Con un prossimo avviso pubblicato sui siti internet del Mise e di Invitalia verrà data comunicazione dell’elenco degli stabilimenti accreditati e dell’apertura delle prenotazioni per i servizi termali.

Quando sarà disponibile?

Nelle prossime settimane, molto probabilmente da metà ottobre, Invitalia, dopo aver completato la procedura di accreditamento per le strutture termali, fornirà indicazioni precise sulle modalità di prenotazione.

Ad ogni modo, è importante sottolineare che – come chiarito anche da Federterme-Confindustria in una nota del 16 agosto, le risorse stanziate per il bonus termale sono limitate. Si preannuncia, dunque, l’ennesimo click day e sarà molto importante essere veloci ad effettuare la prenotazione.

 

Guide e articoli correlati

Argomenti: ,