Bonus Pubblicità, online l’elenco dei soggetti richiedenti e il credito teoricamente fruibile

Per accedere al bonus pubblicità è necessario dare conferma della prenotazione attraverso la dichiarazione sostitutiva.

di , pubblicato il
Per accedere al bonus pubblicità è necessario dare conferma della prenotazione attraverso la dichiarazione sostitutiva.

In esito alla presentazione delle comunicazioni per l’accesso al bonus pubblicità, il Dipartimento per l’informazione e l’editoria ha pubblicato l’elenco dei soggetti che hanno richiesto il credito di imposta con l’indicazione del credito teoricamente fruibile da ciascuno di essi.

Bonus pubblicità, elenco dei richiedenti

Il Dipartimento per l’informazione e l’editoria ha appena pubblicato l’elenco dei richiedenti il credito d’imposta sugli investimenti pubblicitari per l’anno 2020 inviato dall’Agenzia delle entrate.

Nel documento è indicato anche l’importo teoricamente fruibile da ognuno di essi, con l’indicazione della percentuale provvisoria di riparto in base ai fondi stanziati.

Ricordiamo che queste, al momento, sono solamente somme provvisoriamente assegnate ai richiedenti, determinate sulla base del tetto di spesa di 85 milioni di euro per l’anno 2020, di cui:

  • 50 milioni per gli investimenti pubblicitari effettuati sui giornali quotidiani e periodici, anche online;
  • 35 milioni per gli investimenti pubblicitari sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, non partecipate dallo Stato.

Le richieste sono state superiori alle risorse disponibili. Per questo motivo è stato necessario effettuare la ripartizione in misura proporzionale agli importi richiesti, con percentuale del:

  • 14,8% per gli investimenti sulla stampa;
  • 6,5% per investimenti sulle radio e televisioni;
  • tra il 6,5% e il 14,8% nel caso di investimenti su entrambi i canali.

Secondo step

Per accedere al bonus è necessario dare conferma della “prenotazione” attraverso la “dichiarazione sostitutiva” tra il 1° e il 31 gennaio 2021, con le stesse modalità e lo stesso modello utilizzati in occasione della “comunicazione per l’accesso”.

Successivamente, a valle della presentazione delle “Dichiarazioni sostitutive relative agli investimenti effettuati”, sarà pubblicato sul sito del Dipartimento l’elenco effettivo dei soggetti ammessi alla fruizione del credito di imposta.

Articoli correlati

Con che criterio di priorità sarà assegnato il bonus di 500 euro per la spesa e in quali Comuni

Cashback Extra di Natale, fino a 150 euro di bonus direttamente sul conto corrente

Argomenti: ,