Bonus pubblicità: fissate le date per inviare la comunicazione 2021

La comunicazione non va più inviata entro il 30 settembre

di , pubblicato il
Bonus pubblicità 2021, nuova finestra per fare domanda dal 1° al 30 settembre

Con apposito comunicato stampa pubblicato ieri, il Dipartimento per la comunicazione e l’editoria, ha reso noto che le comunicazioni per accedere al bonus pubblicità possono essere presentate nel periodo compreso tra il 1° ed il 31 ottobre 2021. Restano comunque valide le comunicazioni telematiche trasmesse nel periodo compreso tra il 1° ed il 31 marzo 2021, sulle quali il calcolo per la determinazione del credito d’imposta sarà automaticamente effettuato sulla base delle intervenute disposizioni normative relative all’anno 2021.

Il bonus pubblicità

Per fruire del bonus pubblicità, i soggetti interessati devono presentare:

  • la “Comunicazione per l’accesso al credito d’imposta”, prevista dall’articolo 5, comma 1, del D.P.C.M. n. 90 del 2018, contenente i dati degli investimenti effettuati o da effettuare nell’anno agevolato;
  • la “Dichiarazione sostitutiva relativa agli investimenti effettuati” per dichiarare, ai sensi dell’articolo 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, che gli investimenti indicati nella comunicazione per l’accesso al credito d’imposta, presentata in precedenza, sono stati effettivamente realizzati nell’anno agevolato e che gli stessi soddisfano i requisiti di cui all’articolo 3 del D.P.C.M. n. 90 del 2018 e di cui all’articolo di cui all’articolo 57-bis del D.L. n. 50 del 2017.

L’ammontare del credito d’imposta effettivamente fruibile da ciascun richiedente è stabilito con provvedimento del Dipartimento per l’informazione e l’editoria (articolo 5, comma 3, del D.P.C.M. n. 90 del 2018), pubblicato sul sito istituzionale del Dipartimento stesso.

Il credito d’imposta riconosciuto è utilizzabile esclusivamente in compensazione mediante il modello F24, che deve essere presentato tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle entrate.

Bonus pubblicità: richiesta dal 1° al 31 ottobre 2021

Con apposito comunicato stampa, il Dipartimento per la comunicazione e l’editoria, ha reso noto lo spostamento dei termini per presentare la richiesta del bonus pubblicità per l’anno 2021(prenotazione), così come modificato dall’articolo 67, comma 10, del decreto-legge 25 maggio 2021, n.

73, convertito con modificazioni dalla Legge 23 luglio 2021, n. 106.

La finestra temporale per l’invio della comunicazione telematica per l’accesso al beneficio è spostata nel periodo dal 1° al 31 ottobre 2021 (anziché dal 1° al 30 settembre 2021).

Restano comunque valide le comunicazioni telematiche trasmesse nel periodo compreso tra il 1° ed il 31 marzo 2021, sulle quali il calcolo per la determinazione del credito d’imposta sarà automaticamente effettuato sulla base delle intervenute disposizioni normative relative all’anno 2021.

La proroga si è resa necessaria a causa degli interventi di aggiornamento della piattaforma telematica per presentare la domanda.

Resta invariata la modalità per la presentazione della domanda telematica, che deve essere inviata tramite i servizi telematici dell’Agenzia delle Entrate. Attraverso l’apposita procedura disponibile nella sezione dell’area riservata “Servizi per” alla voce “Comunicare”, accessibile con Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o Carta d’Identità Elettronica (CIE) o con le credenziali Entratel e Fisconline.

Argomenti: ,