Bonus psicologo, stilata la graduatoria per l’assegnazione del contributo

La graduatoria per l’assegnazione del bonus psicologo non è pubblica. I richiedenti devono attendere un messaggio privato.

di , pubblicato il
Bonus psicologo graduatorie

L’Inps ha finalmente stilato l’elenco dei soggetti che potranno fruire del cosiddetto bonus psicologo. Stiamo parlando del contributo a favore delle persone con un ISEE inferiore a 50 mila euro, che durante la fase di emergenza sanitaria hanno manifestato dei disturbi psicologici e che quindi necessitano delle cure di uno specialista.
A differenza di altri contributi erogati in passato, infatti, l’assegnazione del voucher non avviene mediante il consueto meccanismo del click day. Ma cosa succede adesso?

Bonus psicologo, cos’è e a chi spetta

Il Bonus Psicologo, sostanzialmente, consiste in un contributo a favore dei soggetti con un ISEE inferiore a 50 mila euro, che durante la fase di emergenza sanitaria hanno manifestato dei disturbi psicologici. L’importo del bonus psicologo dipende anche dal reddito del richiedente. In particolare, sono state previste tre distinte fasce di reddito con i relativi importi:

  • con Isee fino a 15 mila euro, il contributo potrà arrivare fino ad un massimo di 600 euro;
  • tra i 15 mila e i 30 mila euro, il bonus è pari a 400 euro;
  • tra i 30 mila e i 50 mila euro il contributo sarà di 200 euro.

In totale, per questa misura, è stata prevista una dotazione pari a 25 milioni di euro. Non si tratta certamente di cifre così importanti. Tanto che, gran parte dei richiedenti rimarranno esclusi dalla graduatoria per l’assegnazione del bonus.

Come funziona il meccanismo di assegnazione dei voucher?

La domanda per ottenere il bonus psicologo doveva essere presentata entro il 24 ottobre.
L’assegnazione dei voucher avviene a partire dalle domande dei soggetti con ISEE più basso. A parità di reddito, lo stesso viene erogato ai richiedenti in base all’ordine di arrivo delle istanze.


Con il messaggio n. 3820 del 21 ottobre 2022, L’INPS chiariva che la graduatoria per l’assegnazione del bonus psicologo sarebbe stata approvata entro il 7 dicembre 2022. Contestualmente, lo stesso Istituto avrebbe provveduto a darne comunicazione agli interessati sulla base dell’ammontare delle risorse finanziarie disponibili.
Infine, “Dall’8 dicembre 2022, si legge nel messaggio, sarà disponibile la procedura per le prenotazioni delle sedute e le conferme delle stesse da parte dei professionisti. Successivamente saranno pubblicate le istruzioni operative per i professionisti, relative alla prenotazione e alla conferma delle sedute di psicoterapia”.
Per ragioni di privacy, tale elenco non sarà pubblico. L’INPS comunicherà ai richiedenti l’assegnazione o meno del bonus psicologo tramite sms o e-mail. Tuttavia, l’esito sarà anche consultabile a partire dalla procedura con la quale è stata inoltrata la relativa istanza.
Nel messaggio di accoglimento della domanda, dovrebbe essere reso noto anche l’importo del voucher assegnato e il codice univoco associato da consegnare al professionista.
Ricordiamo che, una volta ricevuto il messaggio dell’INPS, il beneficiario avrà a disposizione 180 giorni per utilizzare il bonus psicologo.

Argomenti: ,