Bonus promessi a luglio: ecco quando saranno pagati

Tutti i bonus di luglio 2021 erogati dallo Stato, da quelli già pagati a quelli ancora da pagare, comprese le pensioni anticipate in Posta.

di , pubblicato il
Aiuti di Stato: contributi e indennità Covid fuori da dichiarazione dei redditi

Luglio volge al termine e con esso anche il pagamento di molti bonus promessi dal governo. Alcune indennità economiche sono già state pagate, altre stanno per arrivare. Vediamo a che punto sono i pagamenti e le scadenze.

Naspi

La Naspi è la prima indennità economica che è stata corrisposta dal Inps a partire dal 10 luglio scorso ai disoccupati. I pagamenti avvengono in automatico e sono già stati erogati direttamente ai beneficiari.

Reddito di cittadinanza e Rem

Anche il reddito di cittadinanza è stato erogato a partire dalla metà di luglio per coloro che hanno presentato domanda la prima volta. Chi, invece, è già titolare del bonus riceverà la ricarica mensile sulla Carta Rdc il 27 luglio prossimo. Questo vale anche per le pensioni di cittadinanza.

Contestualmente è stata pagata anche la terza mensilità del reddito di emergenza (Rem) 2021 a coloro che avevano presentato domanda entro il 30 aprile. Chi aveva presentato l’istanza entro il 31 maggio ha invece percepito la seconda tranches.

Bonus Bebé

Anche il bonus bebé o bonus di natalità è stato pagato a tutti i beneficiari entro il 18 luglio scorso. Tuttavia, in base alla presentazione delle domande, qualcuno potrebbe riceverlo qualche giorno dopo. Si consiglia di contattare l’Inps per conoscere lo stato di avanzamento della pratica.

Bonus Irpef

Il bonus Irpef, che sostituisce il bonus Renzi, rientra nella normativa relativa al taglio del cuneo fiscale approvata lo scorso anno. E’ riconosciuto nella misura di 100 euro ed è accreditato dal Inps il 23 luglio sui conti correnti dei percettori di Naspi. Tale bonus è erogato ogni mese e non costituisce una indennità, bensì uno sconto sul Irpef.

Pensioni

A partire dal 27 e fino al 31 luglio sono anticipati i pagamenti delle pensioni in Posta.

Come per i mesi precedenti, è stato disposto il pagamento anticipato della pensione di agosto per chi ritira l’assegno in contanti presso gli uffici postali.

Il ritiro della pensione è previsto per ordine alfabetico secondo il seguente calendario:

  • 27 luglio: pagamenti versati per i cognomi dalla A alla C;
  • 28 luglio: pagamenti versati per i cognomi dalla D alla G;
  • 29 luglio: pagamenti versati per i cognomi dalla H alla M;
  • 30 luglio: pagamenti versati per i cognomi dalla N alla R;
  • 31 luglio: pagamenti versati per i cognomi dalla S alla Z.
Argomenti: ,