Bonus musica 2021, domande online a partire dal primo gennaio

Le imprese interessate al bonus musica possono presentare la domanda on line utilizzando la modulistica appena resa disponibile.

di , pubblicato il
musica

Il Ministero della Cultura – Direzione generale Cinema e audiovisivo – con un avviso del 27 dicembre 2021, ha reso noto che, dal 1° gennaio al 28 febbraio 2022, le imprese interessate al riconoscimento del bonus musica possono presentare la domanda on line tramite la piattaforma DGCOL. Vediamo meglio di cosa si tratta.

Bonus musica, cos’è e a chi spetta

Il bonus musica consiste in un credito d’imposta pari al 30 per cento dei costi sostenuti dal 1° gennaio 2021 per attività di sviluppo, produzione, digitalizzazione e promozione di registrazioni fonografiche e videografiche musicali.

Possono beneficiare del bonus musica le imprese, esistenti da almeno un anno prima della richiesta di accesso, se nell’oggetto sociale è prevista la produzione, in forma continuativa e strutturale, di fonogrammi e che abbiano tra i propri codici Ateco il codice 5920, nonché la produzione di videogrammi musicali, la produzione e l’organizzazione di spettacoli musicali dal vivo.

Domande online a partire dal primo gennaio

Come già detto in apertura, dal 1° gennaio al 28 febbraio 2022, le imprese interessate al riconoscimento del bonus musica possono presentare la domanda on line utilizzando, all’interno della piattaforma DGCOL, la modulistica appena resa disponibile.

Per accedere all’agevolazione fiscale in oggetto, i soggetti interessati devono essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata e di un dispositivo per l’apposizione della firma digitale.

La domanda deve essere:

  • presentata utilizzando la piattaforma informatica online, disponibile all’indirizzo doc.beniculturali.it (piattaforma DGCOL;
  • firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente;
  • altra documentazione prevista.

Sarà inoltre necessario consegnare il supporto fisico dell’opera, oggetto della richiesta di beneficio, alla Direzione generale Cinema e audiovisivo a mezzo raccomandata A/R, oppure tramite consegna a mano, in busta chiusa, con indicazione “Allegato istanza credito d’imposta, art.

7 comma 6, del D.L.91/2013 – D.I. 312/2021”.

 

Bonus musica, articoli correlati

Argomenti: ,