Bonus mobili stop agli sgravi per il 2018

Bonus mobili non è stato prorogato nella legge di Bilancio, ma si pensa ad un emendamento per rinserirlo, novità anche per l'ecobonus.

di Angelina Tortora, pubblicato il
Bonus mobili non è stato prorogato nella legge di Bilancio, ma si pensa ad un emendamento per rinserirlo, novità anche per l'ecobonus.

Il Bonus mobili non verrà prorogato, subisce uno stop nella legge di Bilancio, mentre subisce delle modifiche l’ecobonus con verifiche e controlli a campione.

Bonus mobili

Non è stato prorogato il bonus mobili che prevede la detrazione Irpef del 50% delle spese fino a 10 mila euro per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici destinati a un immobile ristrutturato. Il bonus si detrae in dieci rate di uguale importo, una ogni anno.

Viste le proteste del settore, l’incentivo potrebbe rientrare nella manovra, come emendamento parlamentare.

Ricordiamo che il bonus mobili, permette una detrazione dall’IRPEF del 50% per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, di classe non inferiore alla A+ (A per i forni), finalizzati all’arredo di immobili oggetto di ristrutturazione.

Leggi anche: Arriva il bonus terrazzi e giardini, nella legge di Bilancio 2018

Le verifiche sull’ecobonus

L’ecobonus è stato confermato per il 2018; prevede una detrazione Irpef per gli interventi che migliorano l’efficienza energetica delle case.

Nella proroga sono stati previsti controlli a campione “sia documentali sia in situ”. Questo significa che faranno controlli per verificare gli effetti dei lavori svolti oggetto di ristrutturazione, inoltre verificheranno che il lavoro rispetti i requisiti fissati per avere diritto al bonus fiscale.

Leggi anche: Bonus immobili: le agevolazioni 2018 sono più convenienti

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bonus e detrazioni, Bonus Mobili, Bonus mobili 2016