Bonus mobili 2016 giovani coppie under 35: conviene veramente?

Nella Legge di Stabilità 2016 le coppie giovani under 35 anni hanno agevolazioni sul bonus mobili: ma ci sono limiti oggettivi e soggettivi da considerare

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Nella Legge di Stabilità 2016 le coppie giovani under 35 anni hanno agevolazioni sul bonus mobili: ma ci sono limiti oggettivi e soggettivi da considerare

Nella Legge di Stabilità, oltre alla proroga del bonus mobili per tutto il 2016, sono state introdotte misure ad hoc per le giovani coppie under 35. Novità accolte con favore dai possibili beneficiari: ma è davvero tutto oro quello che luccica? Ci sono, a ben vedere, degli aspetti da considerare e che potrebbero comproemtterne la convenienza o metterne in discussione l’equità. La ratio dell’agevolazione fiscale è chiara: favorire i giovani che decidono, in tempi di crisi, di fare un passo importante per costruire un futuro insieme. Tuttavia, a ben vedere e salvo interventi correttivi in Parlamento, il bonus mobili 2016 per giovani under 35 presenta alcuni limiti e paletti da rivedere per non comprometterne le potenzialità.    

Bonus mobili 2016 per giovani coppie under 35: limiti e perplessità

E’ stato fatto giustamente osservare che per le coppie under 35 il bonus mobili varrà indipendentemente dai lavori di ristrutturazione. Nonostante questo però l’ambito di applicazione resta eccessivamente ristretto.   Bonus mobili 2016: agevolazione per gli under 35 Prima di tutto l’importo massimo della spesa soggetto a detrazione in questa misura scende da 10 mila a 8 mila euro. Anche se il bonus mobili per i giovani è slegato dalla ristrutturazione, resta indispensabile come presupposto l’acquisto di una casa da adibire ad abitazione principale. Nessun bonus quindi per chi va in affitto in una casa da ammobiliare. Sempre per quanto riguarda l’ambito oggettivo inoltre non è chiaro al momento se il bonus mobili 2016 comprenderà anche i grandi elettrodomestici visto che il testo della Legge di Stabilità non vi fa riferimento espresso. Ma è soprattutto in ambito soggettivo che incontriamo i problemi maggiori. Secondo la formulazione attuale della Legge di Stabilità 2016, sono potenzialmente beneficiarie del bonus mobili le coppie  “costituenti un nucleo familiare composto da coniugi o da conviventi more uxorio che abbiano costituito nucleo da almeno 3 anni, in cui almeno uno dei due componenti non abbia superato i 35 anni”.  Analizziamo alla lettera il testo: il bonus mobili 2016 under 35, così formulato, è limitato alle coppie sposate o conviventi da almeno tre anni. E’ stato imposto quindi una sorta di requisito di “anzianità di coppia”. I giovani single inoltre sono stati esclusi tout a court da questa agevolazione: l’unica speranza per usufruire del bonus mobili resta quella dell’acquisto contestuale a lavori di ristrutturazione.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bonus Mobili

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.