Bonus militari 2017 e 2018: la verità sulle prossime buste paga delle forze armate

Bonus militari: sarà in busta paga di settembre e ottobre o entrambe? Ecco la verità e le previsioni per il 2018.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Bonus militari: sarà in busta paga di settembre e ottobre o entrambe? Ecco la verità e le previsioni per il 2018.

Stanno circolando in questi ultimi giorni due notizie in merito al bonus militari nella busta paga di settembre e ottobre. Cosa c’è di vero e che cosa succederà a partire dal 2018 quando il bonus diventerà strutturale?

Bonus sicurezza: i militari guadagneranno 320 € in più a settembre 2017?

I 320 euro in più spetterebbero ai militari come anticipo bonus sicurezza dei mesi a venire. Nella busta paga di questo mese, invece, resterà il bonus mensile di 80 euro.

Bonus 80 euro forze armate: a ottobre 2017 in busta paga 240 euro in più?

Vero è che questo accadrà dal mese di ottobre. Il bonus di 80 euro mensili sarà accorpato in un’unica soluzione per concludere la somma del 2017. E dopo?

Bonus militari 2018: cosa succederà e come sarà erogato?

In seguito al riordino dei ruoli e delle carriere, gli 80 euro del bonus militare dal primo gennaio 2018 diventeranno strutturali in busta paga. Cosa cambia? E’ un vantaggio o uno svantaggio? Se è vero che, in questo modo, gli 80 euro saranno conteggiati ai fini del calcolo di pensione, TFR e tredicesima, al tempo stesso il riconoscimento non dipenderà più da decreti annuali o proroghe. La somma però non sarà più esente da tassazione quindi il netto è decisamente inferiore ad 80 euro. A conti fatti, quindi, e fatta questa premessa, possiamo dire che il fatto che il bonus 80 euro diventi strutturale sia uno svantaggio nell’immediato o imminente futuro ma potrebbe rivelarsi conveniente nel lungo periodo.

Leggi anche:

I robot militari ci costano meno?

Pensione militari: requisiti 2017

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Bonus e detrazioni, Bonus militari 2016