Bonus medici e per chi ha lavorato in azienda: piccola ricompensa sullo stipendio

Bonus medici e lavoratori in azienda, potenziamento forze armate e menzioni speciali per chi paga le tasse nonostante le sospensioni previste: ecco le misure che stanno per scattare.

di , pubblicato il
Bonus medici e lavoratori in azienda, potenziamento forze armate e menzioni speciali per chi paga le tasse nonostante le sospensioni previste: ecco le misure che stanno per scattare.

Supera i 20 miliardi l’importo che il governo ha destinato alle misure di emergenza coronavirus a favore dei lavoratori, medici ma non solo, e delle famiglie. Ecco tutti i bonus in arrivo.

Bonus medici e militari: il grazie anche in busta paga

Il primo pensiero va alle categorie di lavoratori che non si sono fermate e che sono più esposte al rischio contagio, ovvero medici, personale sanitario e ospedaliero e forze armate in primis. Sono stati stanziati fondi per gli straordinari di medici e infermieri, il cui valore su base oraria aumenterà.

Per far fronte all’emergenza coronavirus sarà rafforzata anche la sanità militare. Cliniche private e hotel potrebbero essere adibiti per ricoveri: il capo della Protezione civile ha il potere di requisire presidi sanitari di ogni tipo, incluse attrezzature e mezzi come ambulanze.

Aiuti anche alle partite IVA: sospensione versamenti tributi

Confermati anche gli aiuti a freelance e popolo della partita IVA: fino a maggio saranno sospesi i pagamenti di imposte e contributi senza applicazione di sanzioni e interessi. Chi deciderà di versare le tasse, senza sfruttare le sospensioni di diritto, potrà ricevere menzione, come riconoscimento, sul sito del Mef.

Bonus lavoratori e partita IVA: ecco gli aiuti per l’emergenza coronavirus

Detrazione donazione per chi aiuta lo Stato

Rientra nei bonus fiscali anche la detrazione sulle donazioni. In questi giorni in molti si stanno attivando per campagne di solidarietà.

Le persone fisiche e gli enti non commerciali che effettuano erogazioni liberali per far fronte all’emergenza Covid-19 a favore di Stato, Regioni, enti territoriali ed altri enti pubblici, associazione e fondazioni, avranno diritto ad una detrazione d’imposta del 30%, fino ad un importo massimo della detrazione pari di 30 mila euro.

Argomenti: , ,