Bonus Irpef 80 euro: guida compilazione modello 770

Come compilare il modello 770 per quel che riguarda il recupero del Bonus Irpef versato dal sostituto d'imposta ai propri dipendenti.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Come compilare il modello 770 per quel che riguarda il recupero del Bonus Irpef versato dal sostituto d'imposta ai propri dipendenti.

Tra le novità fiscali del 2015 c’è anche il debutto nella dichiarazione dei redditi con il modello 770 del Bonus Irpef di 80 euro. Tale bonus è stata elargito ai lavoratori che rispondevano a determinati requisiti reddituali nel corso dell’anno d’imposta 2014 per agevolare la riduzione del cuneo fiscale. Il bonus Irpef è stato erogato a titolari di reddito da lavoro dipendente e redditi assimilati con un reddito non superiore ai 26mila euro. Ad erogare il bonus è direttamente il sostituto d’imposta in busta paga, e in seguito lo recupera.   L’Agenzia delle Entrate ha introdotto, tra l’altro, diverse novità nel modello 770/2015, attraverso un provvedimento direttoriale. Tra le novità sono state rese note anche le modalità di compilazione per i sostituti di imposta che hanno elargito ai propri dipendenti il bonus Irpef.  

Come compilare il modello 770

Cosa bisogna indicare all’interno del modello 770 per recuperare il bonus Irpef elargito ai propri dipendenti? Nel rigo SX47 nel prospetto SX “Riepilogo dei crediti e delle compensazioni” :

  • nella colonna 1 va indicato il credito del Bonus Irpef erogato ai propri dipendenti dal sostituto d’imposta nel periodo d’imposta 2014 l lordo di quanto, eventualmente, già recuperato.
  • Nella colonna 2 il credito del Bonus Irpef riconosciuto ma poi recuperato dal sostituto d’imposta in sede di conguaglio (può essere riferito anche a Bonus Irpef erogati da precedenti sostituti d’imposta)
  • Nella colonna 3 ilcredito Bonus Irpef residuale che può essere utilizzato il successivo anno di imposta.

 

Compensazione

Per quanto riguarda il quadro ST, sull’utilizzo del Bonus Irpef in compensazione, l’Agenzia delle Entrate con la circolare 22/E/2014 ha chiarito che per il recupero di quanto erogato ai lavoratori si deve usare esclusivamente il modello di pagamento F24 per l’importo corrispondente al credito erogato che può essere utilizzato in compensazione di qualsiasi debito fiscale esposto nello stesso modello di pagamento (anche in sezioni diverse da quella “Erario”). Se non si utilizza tutto il credito per la compensazione la parte residua potrà essere utilizzata in un momento successivo.   L’Agenzia delle Entrate con la Risoluzione 48/E/2014 ha istituito il codice tributo 1655 da utilizzare per il recupero del Bonus Irpef erogato. Il codice tributo deve essere utilizzato dal sostituto d’imposta anche nel caso egli sia in d

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Modello 770