Bonus INPS 2021 Covid, eccone 6 online raggruppati in una sola sezione

Tra i bonus INPS 2021 Covid, eccone 6 online raggruppati in una sola sezione. Dal reddito di emergenza al bonus baby sitting, e molto altro. Ecco tutte le info utili.

di , pubblicato il
Pagamento pensioni a settembre: quale comunicazione va data all'Inps entro il 15 del mese

Tra i bonus INPS 2021 Covid, eccone 6 online che sono raggruppati in una sola sezione. Dal reddito di emergenza al bonus baby sitting. E passando per i congedi Covid-19. Ma anche il bonus 2.400 euro introdotto con il decreto sostegni del 2021. L’indennità Covid-19 per i lavoratori domestici, ed anche la domanda che è finalizzata all’emersione di un rapporto di lavoro subordinato irregolare.

In un’unica pagina web, infatti, l’INPS ha raggruppato questi 6 servizi fornendo per ognuno una breve descrizione. Ed inserendo pure il link diretto di accesso ad ogni singolo servizio. Sempre tramite le credenziali.

Ovverosia, fino al 30 settembre del 2021, muniti di PIN INPS. Oppure accedendo con gli altri servizi di autenticazione online. Dalla Carta Nazionale dei Servizi (CNS) alla Carta di Identità Elettronica (CIE). E passando per SPID che è il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Bonus INPS 2021 Covid, eccone 6 online raggruppati in una sola sezione

Sui bonus INPS 2021 Covid, eccone 6 online raggruppati in una sola sezione, ricordiamo che il reddito di emergenza è una misura di aiuto economico temporanea. Che è stata peraltro più volte prorogata. E che è destinata alle famiglie che si trovano in difficoltà economica a causa degli effetti legati all’emergenza epidemiologica.

Mentre, tra i bonus INPS 2021 Covid, i congedi Covid-19, per massimo 30 giorni, sono dei congedi indennizzati aventi come finalità quella di prendersi cura dei minori. In alternativa al congedo parentale c’è inoltre il bonus che l’INPS riconosce per l’acquisto di servizi di baby-sitting.

2.400 euro col decreto Sostegni 2021 a favore dei lavoratori anche autonomi in difficoltà

Con il decreto Sostegni 2021, come sopra detto, c’è pure un bonus INPS da 2.400 euro per i lavoratori, inclusi gli autonomi, che hanno risentito maggiormente, a livello economico e sociale, degli effetti legati alla pandemia di coronavirus.

Così come, nella stessa pagina dei bonus INPS 2021 Covid, l’Istituto di previdenza ha pubblicato il link. Quello per l’istanza di emersione di un rapporto di lavoro subordinato irregolare con i cittadini italiani e con quelli comunitari. L’indennità Covid-19, per i lavoratori domestici, viene invece erogata a patto che non ci sia convivenza con il datore di lavoro.

Argomenti: