Bonus Infissi nella Legge di Bilancio 2021?

Come funziona la detrazione in caso di sostituzione degli infissi di porte e finestre? Per rispondere al quesito bisogna sottolineare che occorre effettuare una distinzione, a seconda dal tipo di acquisto che si va a compiere.

di , pubblicato il
Come funziona la detrazione in caso di sostituzione degli infissi di porte e finestre? Per rispondere al quesito bisogna sottolineare che occorre effettuare una distinzione, a seconda dal tipo di acquisto che si va a compiere.

Un lettore di Investire Oggi chiede alla nostra Redazione:

“Come funziona la detrazione in caso di sostituzione degli infissi di porte e finestre? Quali sono i requisiti dell’immobile? Quali i requisiti tecnici dell’intervento? Quale aliquota sarà applicata nel 2021? Quali sono i massimali di spesa?”.

Per rispondere al quesito bisogna sottolineare che occorre effettuare una distinzione, a seconda dal tipo di acquisto che si va a compiere.

Bonus Infissi 2021: quali sono i requisiti necessari?

Nel momento in cui si progetta e si pianifica, in termini di bilancio famigliare, opere di rinnovamento tese a migliorare l’efficienza energetica dell’abitazione principale, è importante conoscere dell’esistenza di alcuni interessanti benefici fiscali.

Per beneficiare del Bonus Infissi è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti per godere dell’agevolazione:

  • l’immobile deve dotato di un impianto di riscaldamento,
  • essere esistente al momento della sostituzione,
  • essere in regola con il pagamento di altri tributi.

Per quanto concerne i requisiti tecnici, per beneficiare del Bonus Infissi è necessario che:

  • l’opera delimiti un volume riscaldato verso l’esterno o verso vani non riscaldati;
  • si tratti di una sostituzione o modifica di infissi già esistenti;
  • i nuovi infissi garantiscano un valore di trasmittanza termica inferiore o uguale al valore di trasmittanza limite riportato in tabella 2 del D.M.

E’ necessaria la perizia asseverata redatta da un tecnico abilitato (geometra, perito, ingegnere, architetto) iscritto al proprio Albo professionale.

Bonus Infissi 2021: quale aliquota di detrazione viene applicata?

Il Documento Programmatico di Bilancio 2021 conferma l’aliquota di detrazione delle spese sostenute: il 50% delle spese totali sostenute per eseguire i lavori.

Bonus Infissi 2021: come funziona la detrazione fiscale?

Il Bonus Infissi 2021 prevede l’applicazione di una detrazione Irpef 50% ripartita in 10 quote annuali, con rate di identico importo.

Ammettiamo di aver speso €50.000 complessivamente: si potrà portare ogni anno in detrazione €2.500 per 10 anni (€25.000 è pari al 50% del totale speso).

Bonus Infissi 2021: importo massimo

L’importo che si può portare in detrazione, sostenuto per l’acquisto ed installazione dei nuovi infissi, non può superare il tetto massimo di 60.000 euro.

Bonus Infissi 2021: quali sono le modalità di pagamento?

Per quanto riguarda la modalità di pagamenti per usufruire delle detrazioni, esiste una distinzione:

  • chi è titolare di reddito di impresa dovrà fornire altro tipo di documentazione idonea, come ricevuta del pagamento con bancomat o carta di credito,
  • chi non è titolare di reddito di impresa deve effettuare il pagamento delle spese sostenute mediante bonifico bancario o postale.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Argomenti: , , ,